fbpx

Tennistavolo, l’Asd Nuova Luzzi riparte in sicurezza in vista della serie C1

Tennistavolo, l’Asd Nuova Luzzi riparte in sicurezza in vista della serie C1

LUZZI – Ripresa delle attività per i pongisti della ASD Tennistavolo Nuova Luzzi. Infatti sono state applicate le rigide normative doverose per poter tornare a giocare in sicurezza ai tempi del Covid-19. Oltre ad autocertificazione e distanziamento, da segnalare la sanificazione di palline e tavoli e l’aerazione accurata della palestra.

Inoltre niente assembramenti e nessun cambio di campo, con ogni giocatore che ha il proprio igienizzante per le mani. La voglia di ricominciare a giocare normalmente è tanta, ma per preservare se stessi e gli altri queste norme sono necessarie. Ripresa quindi nel pieno rispetto delle regole per l’associazione del presidente Mario Federico, la quale è riuscita finalmente a trovare una palestra dove potersi allenare, non avendo un quartier generale dove poter riprendere le attività dopo la pausa forzata dovuta alla pandemia. La Dirigente dell’Istituto Omnicomprensivo di Luzzi Adele Zinno ha messo a disposizione della società la palestra scolastica e nei giorni scorsi c’è stato un incontro proprio tra la Dirigente e il presidente Federico, nel quale quest’ultimo ha avuto la possibilità di ringraziarla per la concessione della palestra e per la disponibilità. Per Mario Federico e per tutta l’ASD Tennistavolo Nuova Luzzi è fondamentale iniziare gli allenamenti data la recente promozione dalla serie C2 a quella C1, campionato di livello nazionale molto difficile che richiede la giusta preparazione ed ora che si è risolta la questione della struttura dover potersi allenare, si può iniziare tranquillamente la programmazione per il prossimo anno.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners