fbpx

Animalegni a Corigliano accolto da musiche e danze

Animalegni a Corigliano accolto da musiche e danze

CORIGLIANO - Continua il tour di Animalegni, il libro di Francesco Fusca e Giuseppe Marasco, pubblicato da edizioni Expressiva che questa volta approda all’Istituto Comprensivo ”V.Tieri” di Corigliano.
Un lavoro di letteratura infantile che con le sue 48 pagine ricche di colore, sentimento e genialità, diventa un interessante strumento didattico che stimola la creatività dei bambini appassionando però anche gli adulti, i quali, distratti fruitori del meraviglioso mondo della natura diventano consapevoli sostenitori del fatto che anche le cose più semplici e scontate possono stupirci per il loro trasformarsi in vere e proprie opere d’arte, coniugando i valori e l’ autenticità di quel fascino senza tempo della natura mai matrigna.

Un lungo pomeriggio che ha visto un qualificato tavolo al quale, insieme alla padrona di casa, la dirigente scolastica Bombina Carmela Giudice, erano presenti, la dirigente scolastica Susanna Ersilia Capalbo, la regista attrice e teatroterapeuta Imma Guarasci, l’editore Emanuele Armentano, l’assessore alla P.I. del comune cittadino, Tommaso Mingrone gli autori Francesco Fusca e Giuseppe. Ad arricchire l’evento, una mostra dei lavori realizzati dagli alunni dei tre ordini di scuola del Tieri che hanno partecipato con entusiasmo al concorso Animalegni.
Diverse le performances messe in campo durante il pomeriggio dalla scuola dell’Infanzia alla scuola secondaria di I grado. Ad allietare l’evento le note dell’orchestra di trombe della Tieri magistralmente guidata dal maestro Vincenzo Greco.
Soddisfatti docenti e genitori coinvolti in questo magnifico viaggio nel mondo Animalegni che con occhio attento hanno dato il loro contributo nell’individuazione di piccoli pezzi di legno nel territorio.

© Riproduzione riservata

Sostieni dirittodicronaca.it: ora abbiamo bisogno di te.

Nonostante la pandemia, questo giornale continua ad offrire una informazione gratuita, svolgendo, di fatto, un servizio pubblico. Questo ci rende orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini nuovi contenuti con il fine di dare uno sguardo scrupoloso sul Territorio. Tutto ciò ha un costo economico e la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi pari quasi a zero. Per poter andare avanti, lo abbiamo scritto già a giugno, abbiamo bisogno di essere sostenuti con un contributo minimo, anche libero.
Per queste ragioni, quindi, vi chiediamo di diventare nostri sostenitori, solo così permetterete a questa testata di proseguire la propria attività iniziata nel lontano 2009.
Grazie a tutti,
Emanuele Armentano

Fai una semplice donazione

____

BONIFICIO BANCARIO IBAN: IT97T3608105138902538002552 intestato a Expressiva Comunicazioni


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners