fbpx

Al via la terza edizione di "Porte Narranti"

Al via la terza edizione di "Porte Narranti"

SAN BENEDETTO ULLANO - A San Benedetto Ullano apre i battenti la terza edizione dell’estemporanea di pittura su porte del centro storico “Le Porte Narranti”. Dal 7 al 9 agosto diversi artisti dipingeranno la storia del borgo su alcune porte del centro storico interpretando, con la loro arte episodi della storia e della cultura e della preziosa spiritualità di questo paese di minoranza arbëresh.

Il progetto del Comune di San Benedetto Ullano, fortemente voluto dalla Sindaca Rosaria Amalia Capparelli è nato nel 2019 per la riqualificazione del centro storico, l’attrazione turistica e la tutela del patrimonio identitario. Saranno tre giorni intensi, dedicati all’arte, alla storia, all’enogastronomia, alla condivisione sociale, e alla musica, con la partecipazione attiva di tutta la comunità impegnata ad aprire le porte all’accoglienza. Cinque gli artisti calabresi che daranno vita, con le loro opere, al centro storico: Vincenzo Allevato, Angelica Arone, Rita Mantuano, Angela Panetta, Luigi Perenz. Presidente della Commissione artistica è la critica d’arte Alessandra Primicerio e la direzione artistica è di Graziella Di Ciancio. Ricchissimo il programma di questi tre giorni: domenica 7 agosto alle ore 18 davanti alla porta narrante di Palazzo Bisciglia si terrà il convegno di apertura dell’evento e la presentazione della mostra di pittura di Gennaro Cribari. Alle ore 21, stesso luogo Il docente di Storia Medievale dell’Unical, Attilio Vaccaro terrà una interessante relazione sul Kanun, il diritto consuetudinario e familiare albanese. Lunedì 8 agosto, alle ore 10, davanti al forno D’Angelo si potrà apprendere l’arte tradizionale di fare i “Papoccioli” (pane rituale di San Rocco), con un laboratorio gratuito tenuto dal mamma Natalina e Annamaria Iusi. Alle ore 18 partirà il percorso delle porte per i visitatori: l’attore e cantastorie William Gatto narrerà di donne albanesi, di fiabe, di storia del borgo, di Santi e taumaturghi e della dolcezza di una madonna in viaggio. Alle ore 20 dello stesso giorno, l’Ispettore Onorario della Soprintendenza Gianluigi Trombetti, presso la chiesa dedicata, narrerà della leggenda della Madonna del Buonconsiglio, a cui quest’anno è stata dedicata una porta. Martedì 9 agosto dalle ore 16 si apriranno stand gastronomici e mercatini con i prodotti del territorio: profumi e sapori della tradizione arbëresh riempiranno il borgo per far conoscere ai visitatori specialità autentiche. Durante l’evento sarà possibile ascoltare per le vie del centro storico i cantori di Vjershe, i versi tradizionali. Alle ore 18, seduti davanti a Palazzo Bisciglia si potranno ascoltare le narrazioni davanti alla porta: racconti della memoria sul matrimonio arbëresh e sul vestito tradizionale con le signore Letizia Martino e Ivia Tavolaro. Il gran finale sarà alle ore 21 con la partecipazione del gruppo di San Benedetto Ullano Kreshnikët e Lirisëe il concerto della Peppa Marriti Band, prestigioso gruppo rock che apre a sonorità balcaniche e a riferimenti della tradizione arbëresh. L’evento de “Le Porte Narranti” è realizzato con il contributo della Regione Calabria. A San Benedetto Ullano sarà possibile fare un’esperienza emozionale unica tra arte, cultura e porte che sussurrano di storie di popoli, di vita, di partenze e ritorni e che narrano di gesta e tesori bizantini, di contesse, santi e taumaturghi, fieri guerrieri albanesi. Entrare in queste porte sarà un viaggio bellissimo.

© Riproduzione riservata



Abbonati a dirittodicronaca.it

Caro lettore, cara lettrice,
ci rivolgiamo a te sottovoce, per sottolineare il senso di gratitudine che, con il tuo continuo interesse, hai dimostrato durante questi anni di attività ininterrotta di informazione che DIRITTO DI CRONACA ha gratuitamente garantito sul Territorio dal 2009. A giugno 2020, nel pieno della pandemia, abbiamo chiesto un sostegno economico libero per far fronte a nuovi oneri economici e poter garantire il servizio di informazione. I risultati, purtroppo, non sono bastati a coprire tutte le spese. A quei pochi sostenitori, però, va il nostro profondo senso di gratitudine e di riconoscenza.
Quanto fatto potrà avere un seguito solo se ogni utente lo vorrà davvero, dimostrandolo fattivamente, anche se in maniera puramente simbolica: sostenendoci con l'irrisorio contributo di un solo caffè al mese. Questo darà la possibilità di accedere a tutti i contenuti della nostra piattaforma di informazione, che sarà resa più fruibile e più "smart" e arricchita di nuovi approfondimenti e nuove rubriche che abbiamo in cantiere da tempo ma che non abbiamo potuto realizzare per carenza di fondi.
Ti ringraziamo di vero cuore sin d'ora per quello che farai per sostenere Diritto Di Cronaca.

NON STACCARCI LA SPINA... AIUTACI A MANTENERTI SEMPRE INFORMATO!
Emanuele Armentano


abbonati per 6 mesi

abbonati per 12 mesi


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners