Roberto Galasso

Roberto Galasso

URL del sito web:

Sta meglio la ragazza ferita nell’incidente. I.G. non è più in rianimazione

S.MARTINO DI FINITA - Non è più in terapia intensiva. Continuano a migliorare, per fortuna, le condizioni della giovane rimasta gravemente ferita una settimana fa nel violento incidente stradale lungo la SP 241, a Torano Castello.  I medici dell’Annunziata, che nei giorni scorsi le avevano ridotto gradualmente la sedazione, adesso l’hanno trasferita nel reparto di neurochirurgia.

“Mezzogiorno nei Sassi”, il nuovo libro di Peppino De Rose

COSENZA - “Tra l’emergenza sanitaria e l’incertezza della prossima crisi economica, un esempio di buona prassi, uno sguardo sul futuro dei nostri luoghi e delle nostre comunità dopo il coronavirus, una traccia di uno sviluppo ancora possibile, un messaggio di incoraggiamento ai nostri giovani”.
Così Peppino De Rose, economista esperto in politiche di coesione e programmi dell’Unione europea, professore universitario di Impresa turistica e mercati internazionali presso l’Università della Calabria, presenta il suo nuovo libro “Mezzogiorno nei Sassi”.

Ancora in coma la giovane ferita nell’incidente stradale a Torano

S. MARTINO DI FINITA - E’ ancora in coma farmacologico la giovane donna rimasta gravemente ferita mercoledì pomeriggio nel violento incidente stradale lungo la SP 241, a Torano Castello. Sulle condizioni di salute oggi si dovrebbe sapere qualcosa di più dai sanitari che l’hanno in cura.
I.G., 32 anni, di San Martino di Finita, è ricoverata nel reparto di rianimazione e terapia intensiva dell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza dove è stata trasportata, in codice rosso, con l’eliambulanza, dopo essere stata soccorsa e indotta al coma farmacologico dai sanitari del 118 intervenuti sul luogo del sinistro con due ambulanze. La giovane ha riportato un trauma cranico a livello occipitale e varie fratture.

Escursionista luzzese morto sulle Dolomiti, donati gli organi. Oggi i funerali a Modena

LUZZI – Buono ed altruista, fino alla fine. Franco Lupinacci  aveva dichiarato la volontà di donare i propri organi dopo la morte. E così è stato. L’escursionista originario di Luzzi è morto domenica scorsa in Veneto. Lupinacci, 63 anni, che viveva ormai da oltre quarant’anni a Modena, forse a causa di un improvviso malore, è deceduto dopo essere caduto dalla salita della Sisilla.

Torano. Tre feriti in un incidente stradale, grave una ragazza

TORANO CASTELLO - Brutto incidente stradale intorno alle 14,30 di oggi a Torano.  Tre auto sono rimaste coinvolte in un violento sinistro che si è verificato lungo la strada provinciale 241, ex statale 19, nel tratto rettilineo compreso tra lo svincolo dell’A2 Torano-Bisignano e Mongrassano scalo. Tutti feriti i conducenti delle tre vetture, di cui uno in modo grave.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners