Francesco Fusca

Francesco Fusca

Scuola: Concorsi in atto (8) - Tre Concorsi nazionali: la partenza... scritta

Come promesso, il Governo-RENZI ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 12 aprile 2016 il Calendario delle prove scritte dei tre concorsi; che si svolgeranno, in tutta Italia, dal 28 aprile 2016 al 31 maggio 2016.
Poteva farlo ‘slittare’. È già successo. E di motivi ce n’erano e ce ne sono. Basti pensare all’alea dei T. A. R. che già hanno dichiarato che il concorso in atto è ‘discriminatorio’ e che anche i NON-ABILITATI hanno il diritto di partecipare ai concorsi, come la normativa -vigente!- prevede.
Ciò detto, vediamo, ad oggi (29 aprile) come sono andate ieri le ‘cose’ e verso dove vanno.

Solo la Letteratura per l'Infanzia ci salverà

La Fiera del Libro per Ragazzi e Ragazze di Bologna (53esima edizione) -Children’s Book Fair- è un evento di portata internazionale: la più importante al mondo del settore con un mercato che in Italia va a gonfie vele e una Fiera sotto le Torri, che non solo non è stata toccata dalla crisi ma cresce ogni anno di più.
Per avallare quanto sin qui sostenuto… diamo alcuni numeri: (A) 1.200 sono gli espositori, che presentano testi di Letteratura per l’Infanzia, provenienti dai cinque Continenti; (B) 70 sono i Paesi del mondo da cui provengono; (C) 50 gli incontri programmati, sparsi per i vari chilometri quadrati della Fiera; (D) centinaia e centinaia di Laboratori, Mostre, Spettacoli, Intrattenimenti mirati, …; (E) 37,2% è la crescita della produzione di libri per l’Infanzia degli ultimi 5 anni: si legge, proprio questo, nell’e-book dell’A. I. E. (Associazione Italiana Editori): Lo specchio capovolto. Rapporto sull’editoria per ragazzi 2016, per voce del responsabile dell’Ufficio studi, che è Giovanni PARESON. Inoltre, 74%, è invece, la crescita dei libri per la prima/primissima Infanzia; (F) i libri per i bimbi/e e per i ragazzi/e coprono oltre un terzo dell’export complessivo dell’editoria italiana e, cioè, il 35,6%; (G) 1400 titoli che, già, fanno intravedere verso dove va la Letteratura per l'Infanzia.

Scuola: Concorsi al via (7) - Tre concorsi nazionali: le date degli scritti

In vista delle date del concorso, Expressiva Comunicazioni ha inteso organizzare dei corsi di preparazione alle prove per Infanzia, Primaria e Sostegno. Info: 0981/958389 – 328/0115304.

Come promesso, il Governo-RENZI ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 12 aprile 2016 il Calendario delle prove scritte dei tre concorsi. Che si svolgeranno, in tutta Italia, dal 28 aprile 2016 al 31 maggio 2016.
Poteva farlo ‘slittare’. È già successo. E di motivi ce n’erano e ce ne sono. Basti pensare all’alea dei T. A. R. che già hanno dichiarato che il concorso in atto è ‘discriminatorio’ e che anche i NON-ABILITATI hanno il diritto di partecipare ai concorsi, come la normativa -vigente!- prevede.
Ciò detto, vediamo alcune date e riflettiamo -a questo ‘punto’- su cosa bisogna fare.

Umberto Eco ci ha lasciati? Non ci siamo accorti

Umberto Eco, nelle Postille a Il nome della rosa scrive tra l’altro: (A) Volevo che il lettore si divertisse. Almeno quanto mi stavo divertendo io; (B) Nulla consola maggiormente un autore di un romanzo che lo scoprire letture a cui egli non pensava, e che i lettori gli suggeriscono; (C) INOLTRE. La cultura è… la somma di tutte le cose che una data società ha deciso di ricordare; (D) … ma come mai mentre si celebra la vittoria di Internet sul libro, appaiono tanti libri sui libri? Forse per le stesse ragioni per cui stanno sorgendo da ogni parte librerie di molti piani (e non dico a Parigi o a Milano, ma a Shanghai), frequentatissime da quei giovani che secondo gli apocalittici stagionali avrebbero smesso di leggere (in: l’Espresso, 17 maggio 2007).

Concorso a posti di Dirigente Scolastico (1)

Se ne parla già da un bel po’… Ma, in Italia, le cose vanno così! Lentamente, della serie: -Prima o poi qualcosa succederà. C’è bisogno-urgenza di Capi di Istituto. Chi di competenza non vede non sente non capisce (ci ricorda, ahimè!, questo atteggiamento, una certa politica mafiosa… Per la quale siamo in-felici!). Difatti -chi di competenza istituzionale e costituzionale- non indìce l’attesissimo concorso sancito-precisamente-dalla- Legge-in-vigore (con la ‘L’ grande), mai abrogata.
Il piatto piange! Le reggenze imperversano, rendendo ancora più fragile non-credibile s-colorito un Sistema scolastico che -al contrario, perché nell’U. E.- dovrebbe essere, invece, forte competitivo d’avanguardia. Come -solo alcuni anni fa- è stato…

Scuola: Concorsi al via (6) - Tre concorsi nazionali: per vincere un posto

I giorni vanno e l’ansia cresce. Sbagliato! Partenza s-corretta falsa pericolosa: il treno passa ora, bisogna essere pronti e preparati alla stazione, salire e sedere su un bel posto. Quando, ancora, ri-passerà -il treno- è difficile dirlo (e chi lo dice -ciarlatano- è un buffone imbroglione…).
È corretto, invece: (a) pianificare il lavoro; (b) puntare sul concorso che interessa/motiva di più (per quelli che possono operare delle opzioni -avendone titolo); (c) non perdere tempo, perché TEMPO NON CE N’È; (d) frequentare SOLO le Persone anche interessate ai concorsi, che vivono l’esperienza in modo positivo e propositivo, con PASSIONE e ‘FEDE’; (e) selezionare i materiali per studiare (come gli altri concorsi, anche questo concorso già registra una mole immensa di ‘PROPOSTE’ DI TUTTO/NIENTE pedagogico didattico psicologico organizzativo legislativo…;

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners