Fusione dei comuni, si ritenta l'esperimento

SPEZZANO ALBANESE - L’idea ultimamente lanciata, anche da questo giornale, sulla necessità, ormai, improcrastinabile di procedere all’unificazione politico-amministrativo dei quattro Comuni (Spezzano Albanese, Terranova da Sibari, San Lorenzo del Vallo e Tarsia) sembra sia stata raccolta con entusiasmo, durante la fase di lockdown, da diverse associazioni, forze produttive, sociali, nonché da molti cittadini del territorio che, attraverso i social (vedi gruppo su facebook “costituzione unico comune, Spezzano, Terranova, San Lorenzo e Tarsia”), hanno inteso avviare la costituzione di un “comitato pro fusione” non appena sarà possibile ritornare alla vita normale.

Le note dei giornalisti calabresi per chi ha raccontato il Covid-19

SPEZZANO ALBANESE - L’idea è partita da Emanuele Armentano, giornalista-pubblicista, ma soprattutto direttore – tra gli altri – del coro “Voci di pace”, che nella musica ha sempre trovato una vera “essenza di vita”. Il progetto musicale, tramite l’interpretazione de “La donna cannone”, celeberrimo e significativo motivo di Francesco De Gregori, ha lo scopo di dare sostegno ai giornalisti italiani impegnati nelle zone ad alto rischio da Covid-19.

Gazzarano scrive ai sindaci: "Ridisegnare nuovi scenari economici, sociali e culturali"

SPEZZANO ALBANESE – È dei giorni scorsi una lettera aperta, indirizzata ai sindaci del comprensorio e agli operatori economici, firmata dal già consigliere comunale di Spezzano Albanese Giuseppe Gazzarano in cui si evidenzia la situazione del territorio in tempo di Covid-19. Nella sua premessa, Gazzarano dice non essere più accettabile né procrastinabile «che un intero comparto ed il suo indotto vengano gestiti con superficialità, prima che si riparta, qualunque essa sia la data, fermo restando le disposizioni fin qui adottate e la tutela della salute in primis». Per Gazzarano, infatti, serve “concertazione e ascolto delle categorie”, oltre al coinvolgimento dei Sindaci, quelli più esposti, «ai quali -dice- graverà l'onere dell'organizzazione, delle misure e del rispetto della sicurezza, nonché l'attuazione di strategie per dare ossigeno al tessuto sociale, economico e produttivo».

Ordinanza Santelli: i sindaci del comprensorio si riuniscono per adottare misure comuni

SPEZZANO ALBANESE – È in corso una riunione dei sindaci del comprensorio presso la sala consiliare del comune di Spezzano Albanese. L'incontro si è reso necessario a seguito della ordinanza firmata dalla governatrice calabrese, Jole Santelli, firmata nella tarda serata di ieri e che prevede uno sblocco anticipato, rispetto al territorio nazionale, delle misure di contenimento dovute al covid-19.
Al summit stanno prendendo parte il sindaco spezzanese Ferdinando Nociti, quello terranovese Luigi Lirangi, con il suo vice Massimiliano Smiriglia, quello sanlorenzano Vincenzo Rimoli con il suo vice Nicola Piragine e quello di Tarsia Roberto Ameruso.

Guariti i positivi al covid19 di Terranova da Sibari

TERRANOVA DA SIBARI - I due casi che erano risultati positivi al coronavirus di Terranova da Sibari si sono ufficialmente negativizzati. Ad annunciarlo è il sindaco della cittadina, Luigi Lirangi, che si dice contento per la bella notizia giunta a margine dei due test che erano stati fatti. I due soggetti, lo ricordiamo, erano risultati positivi lo scorso metà marzo e immediatamente erano stati messi in quarantena. Oggi, fortunatamente i controlli sono risultati buoni e l'odissea dei malcapitati può dirsi chiusa. Resta da sapere, invece, il risultato del secondo tampone del soggetto che, qualche giorno fa, era prima risultato positivo e poi negativo.

Delibera e ordinanza in difesa della Rsa di Spezzano. L'esito dei tamponi ancora ignoto

SPEZZANO ALBANESE - Ancora nessun esito dei tamponi fatti presso la Rsa di Spezzano Albanese è stato reso noto all'amministrazione comunale guidata dal sindaco Ferdinando Nociti che, pochi minuti fa, ha rilasciato un'intervista in cui dichiara che nella cittadina, ad oggi, ci sono zero casi di contagio e zero quarantene. Un risultato che fa tirare, per il momento, un sospiro di sollievo mentre si attende di conoscere gli esiti dei tamponi che, veromilmente, saranno consegnati nella giornata di domani.

Tamponi alla Rsa di Spezzano. Un nuovo caso di coronavirus a Terranova da Sibari

SPEZZANO ALBANESE - Con un video messaggio delle ore 19.30, il sindaco di Spezzano Albanese, Ferdinando Nociti, ha voluto precisare come la situazione nella comunità fosse "tranquilla" in merito ai casi di positività al covid-19. Infatti, a quell'ora la cittadina registrava ancora zero casi di coronavirus. La cosa si è resa necessaria dopo lo scoppio del caso di Villa TOrano che risulta essere strettamente collegata alla Rsa di Spezzano Albanese, considerato che a gestirla è la stessa società. Stando alle parole di Nociti, dopo la fibrillazione locale, ha assicurato che nessun operatore della casa di Torano ha avuto contatti con Spezzano e viceversa.

Atto di Affidamento a Maria e visita del vescovo ai comuni della Diocesi

ROSSANO - Proseguendo nel cammino di fede, preghiera e vicinanza, alle comunità e a tutti i fedeli, in questo terribile momento di difficoltà che scuote nel profondo i cuori di ciascuno, l’Arcidiocesi di Rossano Cariati si appresta a vivere la Settimana Santa, con l’auspicio che la Pasqua possa essere per tutti momento di rinascita interiore ed anche del vivere sociale.

Consegnate 1000 mascherine a Spezzano Albanese

SPEZZANO ALBANESE – Il consigliere delegato allo Sport, Francesco Viceconte, con la Società Sportiva Calcio ASD Spezzano Albanese, questo pomeriggio hanno iniziato a distribuire 1000 mascherine per la comunità arbëreshe. È lo stesso Viceconte a spiegare che l'idea è nata in sinergia con la Società Sportiva per dare un piccolo contributo alla cittadinanza.

Terranova, Spezzano, Tarsia e San Lorenzo insieme ai carabinieri per il controllo della viabilità

TERRANOVA DA SIBARI - Intensificazione del numero di pattuglie; attivazione di check point con il supporto di agenzie private per il monitoraggio del territorio; previsione di accessi controllati.
Sono gli elementi in via di analisi ad un tavolo di lavoro tra Terranova da Sibari, Spezzano Albanese, San Lorenzo, Tarsia e i rispettivi comandi dei Carabinieri per predisporre “in caso di necessità” un piano integrato sulla viabilità che consenta di controllare il più possibile gli spostamenti tra i 4 paesi, sia in entrata che in uscita, non solo per il comprensorio ma per qualsiasi movimento da altri territori.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners