fbpx

Sequestrato argine del fiume Rosa a San Sosti per inquinamento ambientale

SAN SOSTI – (Comunicato stampa) Nel corso della mattinata odierna, il pronto intervento dei militari della Stazione Carabinieri di San Sosti, ha permesso di evitare di portare ad ulteriori e gravi conseguenze l’inquinamento ambientale sull’argine del fiume Rosa in località Fra Giovanni, sottoposto a vincolo paesaggistico, poiché ricadente nel parco nazionale del Pollino. In particolare, i continui servizi preventivi e repressivi in materia ambientale, permettevano di rinvenire, lungo il letto del predetto fiume, un deposito incontrollato di rifiuti pericolosi e non.

Il Concorso letterario Pettoruto dedicato a Caterina Tufarelli Pisani

SAN SOSTI - Indetta la prima edizione del concorso letterario internazionale “Premio Pettoruto”. Dedicato a Caterina Tufarelli Palumbo Pisani, sansostese e prima sindaca d’Italia, la partecipazione al concorso è gratuita e prevede due categorie: dai 6 ai 12 anni per i più piccoli e dai 13 anni in su per i più grandi. Il concorso, ideato da Giovanna Daniele, è organizzato dalla Consulta dei Giovani del Comune di San Sosti e dalla Biblioteca civica con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di San Sosti.

Arrestato 35enne di San Sosti per minacce ed agressioni ai Carabinieri

SAN SOSTI – (Comunicato stampa) Nel pomeriggio di lunedì scorso i militari della stazione carabinieri di San Sosti, hanno proceduto all’arresto di G.E., 35enne del posto. L’arrestato alquanto agitato, si presentava presso quella caserma per avere delle delucidazioni in merito ad una controversia avuta poco prima con un proprio parente.

Incontro a San Sosti per la redazione del PSC

SAN SOSTI – (Comunicato stampa) Martedì 11 ottobre 2016, presso il Comune di San Sosti, alla presenza del sindaco ospitante, si è tenuta la seconda riunione tecnico-operativa per la redazione del PSC, coordinata dagli architetti Massimo Chiodo e Giovanna Castagnaro, tra i sindaci dei comuni di Fagnano Castello, Malvito, Mottafollone, San Donato di Ninea, San Sosti e Santa Caterina Albanese, impegnati in un lungo percorso di programmazione progettuale volto allo sviluppo di un’ampia porzione della Valle dell’Esaro.

Denunciato cittadino di San Sosti per reati ambientali

SAN SOSTI – (Comunicato stampa) In mattinata, i militari della stazione Carabinieri di San Sosti, a conclusione di mirati servizi finalizzati alla repressione dei reati in materia ambientale, hanno deferito in stato di libertà un cittadino incensurato del posto, C.S. poiché ritenuto responsabile di reato in materia ambientale. Nella circostanza, il prevenuto, nel primo pomeriggio di ieri, veniva colto dai carabinieri nella flagranza di reato mentre sversava in c.da Macellara, mediante un trattore munito di apposito cassone ribaltabile a mano, un ingente quantitativo di rifiuti, consistenti in scarti di demolizione, derivanti da opere edili, che lo stesso reo stava effettuando presso la sua abitazione.

Coltiva cannabis in casa, arrestato 36enne di San Sosti

SAN SOSTI – (Comunicato stampa) Continua incessantemente l’attività di prevenzione e repressione inerente la detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei militari della Compagnia Carabinieri di San Marco Argentano, coordinati dal capitano Giuseppe Abrescia. Nella mattinata odierna, i militari dipendenti della stazione carabinieri di San Sosti hanno tratto in arresto in flagranza di reato I. E., 36enne censurato del posto, ritenuto responsabile di coltivazione illecita di sostanza stupefacente.

Tre cacciatori denunciati a San Sosti. Cacciano cinghiali in periodo non consentito

SAN SOSTI – (Comunicato stampa) Nel corso di un controllo tre cacciatori sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato di San Sosti e San Donato Ninea. Il personale Forestale ha intensificato, alla vigilia dell’apertura della stagione venatoria, l’attività di controllo nella località “Corticaro” di San Donato di Ninea dopo aver udito in serata alcuni colpi di arma da fuoco. Proprio in tale zona i tre uomini, sono stati fermati a bordo di un automezzo fuoristrada con al suo interno due cinghiali da poco abbattuti ed occultati sotto una coperta in dei sacchi di plastica.

San Sosti, il Cfs sequestra discarica abusiva

SAN SOSTI - Comunicato stampa - Gli uomini del Corpo Forestale dello Stato hanno nei giorni scorsi posto sotto sequestro una discarica abusiva in località Varco nel Comune di San Sosti deferendo all’autorità giudiziaria due persone del luogo. In particolare il personale del Comando stazione di San Sosti in collaborazione con i colleghi dei reparti di Montalto e Fagnano dopo aver individuato i rifiuti, hanno svolto una attività di monitoraggio di tale zona al fine di individuare i trasgressori.

A San Sosti l'evento "Razzismo in fuorigioco"

SAN SOSTI - In occasione della “Giornata Mondiale del Rifugiato”, il progetto “Mosaico Sprar” di San Sosti ha promosso l'evento "Razzismo Fuorigioco!". In prima istanza si è tenuto, presso la sala consiliare comunale, un dibattito in compagnia di Maurizio Alfano, autore del libro "Italiani razzisti perbene", alla presenza – tra gli altri – del sindaco Vincenzo De Marco e dell’assessore Franco Boncompagni.

Cinque denunce nell'Esaro per reati ambientali

SAN MARCO ARGENTANO - I Carabinieri della Compagnia di San Marco Argentano, nel cosentino, a conclusione di mirati servizi, hanno deferito in stato di libertà cinque persone per reati in materia ambientale. In particolare, a San Sosti, i militari della locale Stazione dell’Arma, hanno deferito A.G. di anni 32, già noto alle forze dell’ordine, scoperto mentre trasportava, a bordo del proprio autocarro, rifiuti consistenti in scarti da demolizioni edili senza alcuna autorizzazione. A seguito del controllo su strada, i Carabinieri hanno poi individuato un terreno, nella disponibilità dello stesso soggetto, sul quale erano stati stoccati circa 5 m3 di analoghi rifiuti. Sia il veicolo che il terreno, un’area di circa 10 m2, sono stati sottoposti a sequestro.
A San Marco Argentano, invece, i militari della Stazione hanno deferito G.V. di anni 26, A.G. di anni 56, A.F. di anni 33 e C.D. di anni 37, tutti ritenuti responsabili della realizzazione, con condotte diverse, di un sito di stoccaggio non autorizzato di rifiuti pericolosi, consistenti in carcasse e parti meccaniche di autoveicoli, derivanti dall’attività di due diverse ditte di autosoccorso riferibili ad alcuni dei denunciati. Il terreno, in realtà ad uso agricolo per una estensione di circa 2.100 m2, è stato sottoposto a sequestro. 

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners