fbpx

Roggiano, De Maio rinuncia all’intera indennità di sindaco

Il sindaco De Maio al centro della sua Giunta Il sindaco De Maio al centro della sua Giunta

ROGGIANO GRAVINA - Il sindaco Salvatore De Maio rinuncia all’indennità di carica per tutto il suo mandato. È scritto – nero su bianco – sulla delibera di Giunta pubblicata già sull’Albo on line del Comune.

Presenti tutti gli assessori, Luigi Bruno, Vincenzo Barbieri, Amelia Perrone e Giuseppina Vano, il primo cittadino roggianese ha evidenziato dinanzi al segretario comunale – Rosaria Algieri – di «voler rinunciare all’indennità di funzione per l’intero mandato e di destinare la somma risultante per incrementare le spese da programmare in bilancio per interventi di carattere sociale, sportivo, culturale e istituzionale, in particolare per le azioni messe in campo dal Comune anche mediante trasferimenti di somme ad associazioni e/o organizzazioni senza scopo di lucro». Il Comune di Roggiano Gravina rientra nella fascia da 5.001 a 10.000 abitanti e di conseguenza l’indennità prevista sarebbe stata di circa 30mila euro. Alla luce della volontà del sindaco De Maio, l’esecutivo, nel prendere atto della sua rinuncia, per l’intero mandato elettivo, all’indennità di carica, ha dato atto della nuova destinazione dei fondi non spesi e – di conseguenza – ha autorizzato il servizio di ragioneria dell’Ente a procedere in merito alla variazione di bilancio. L’atto deliberativo, con separata votazione risultata unanime, è stato dichiarato immediatamente esecutiva. È inutile aggiungere che, in un periodo difficile come quello della pandemia – che speriamo comunque si fermi prima – la decisione di rinunciare alla propria indennità e devolvere la stessa per il sociale e tutto il resto rappresenta un buon viatico per chi magari volesse seguire la stessa strada e pensare che le medesime risorse potrebbero essere utili per diversi aspetti e problemi della comunità amministrata.

© Riproduzione riservata

Sostieni dirittodicronaca.it: ora abbiamo bisogno di te.

Nonostante la pandemia, questo giornale continua ad offrire una informazione gratuita, svolgendo, di fatto, un servizio pubblico. Questo ci rende orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini nuovi contenuti con il fine di dare uno sguardo scrupoloso sul Territorio. Tutto ciò ha un costo economico e la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi pari quasi a zero. Per poter andare avanti, lo abbiamo scritto già a giugno, abbiamo bisogno di essere sostenuti con un contributo minimo, anche libero.
Per queste ragioni, quindi, vi chiediamo di diventare nostri sostenitori, solo così permetterete a questa testata di proseguire la propria attività iniziata nel lontano 2009.
Grazie a tutti,
Emanuele Armentano

Fai una semplice donazione

____

BONIFICIO BANCARIO IBAN: IT97T3608105138902538002552 intestato a Expressiva Comunicazioni


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners