Minaccia la madre con un coltello, arrestato 40enne cassanese

CASSANO ALL’IONIO – I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno arrestato, in flagranza di reato, un uomo di 40anni per maltrattamenti in famiglia e violazione della sorveglianza speciale.
Tutto iniziava nella nottata di ieri, quando arrivava una chiamata alla locale centrale operativa per una furente lite in atto presso un’abitazione sita nella frazione Doria di Cassano all’Ionio. Arrivati sul posto i militari della dipendente Tenenza trovavano sull’uscio di casa una donna tremante e spaventata che subito correva verso i Carabinieri per raccontargli l’ennesima violenza che aveva subito.

Minaccia moglie e figlia con un coltello ed un ferro rovente: arrestato uomo a Rossano

ROSSANO - Nel corso della tarda serata di ieri i carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Rossano unitamente agli agenti della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Corigliano Rossano hanno tratto in arresto per il reato di maltrattamenti in famiglia S. P., rossanese classe 1962 già noto alle forze dell’ordine.
La vicenda nasce intorno alle 23.30 quando l’uomo inizia un litigio per futili motivi con la propria consorte all’interno dell’abitazione, nel centro storico di Rossano.

Chiedeva sotto minaccie di morte la somma di 80mila euro. Arrestato 64enne di Corigliano

SAN DEMETRIO CORONE – Avevano avuto la fortuna di ricevere dei beni in eredità da un loro stretto amico, di cui si erano presi cura fino alla morte avvenuta circa un anno fa, ma avevano avuto la sfortuna di trovare sulla loro strada il fratello del defunto, che aveva iniziato a minacciarli di morte già dal settembre del 2017 per ottenere i beni o avere una cospicua somma di denaro in cambio.

Matrattamenti in famiglia, arrestato 40enne marocchino

CORIGLIANO ROSSANO - Nelle prime ore di oggi personale in servizio presso il Commissariato di P.S. Corigliano-Rossano ha tratto in arresto A.J. cittadino marocchino di anni 40, per maltrattamenti in famiglia, resistenza, minacce e lesioni a P.U.
In particolare durante la scorsa notte perveniva sull’utenza “113” del Commissariato di P.S. Corigliano-Rossano la richiesta di soccorso da parte di una donna la quale, in lacrime e terrorizzata, segnalava che il proprio coniuge, non più convivente, stava cercando di sfondare il portone di ingresso dell’abitazione dei propri genitori presso i quali la stessa attualmente dimora.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners