fbpx

Il Csv promuove il volontariato nell'Ospedale di Castrovillari

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) Raccontare la ricchezza del volontariato ospedaliero attraverso numeri e attività svolte dalle associazioni nei reparti dell’ospedale Ferrari. Era questo l’obiettivo dell’incontro promosso dal CSV Cosenza ieri a Castrovillari che ha visto la partecipazione delle associazioni AVO, Non più soli, AVIS, Amici del Cuore e ALT.
Le attività del volontariato nel nosocomio della città del Pollino sono iniziative nel 1992 nel centro trasfusionale e ad oggi sono 1150 le persone coinvolte (140 volontari, 980 donatori, 30 tirocinanti) di cui l’85% donne. L’età media dei volontari ospedalieri a Castrovillari è di 48 anni. Sono 66 le ore settimanali svolte in reparto con 300 degenti, in media, incontrati. Nel 2016 le sacche di sangue raccolte sono state 1280 con una media di 24 sacche a settimana.

Sarà presentato a Castrovillari il bando sul volontariato del Csv

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) Il Csv – Centro servizi per il volontariato della provincia di Cosenza presenterà venerdì 8 aprile, alle ore 16.00, presso il proprio sportello, a Castrovillari, in via Enrico Berlinguer (Canal Greco), il bando volontariato per le reti locali di Fondazione con il Sud.
Il bando, che prevede un finanziamento complessivo di 5,8 milioni di euro, è rivolto alle associazioni di volontariato di Calabria, Basilicata, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia che, organizzate in reti di almeno 5 associazioni, potranno presentare proposte progettuali finalizzate a rafforzare l’impatto della propria azione al Sud, migliorando e ampliando l’offerta, la qualità e la diversificazione dei servizi ai cittadini.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners