La scuola di Torano organizza un "mercatino eco-solidale"

La scuola di Torano organizza un "mercatino eco-solidale"

TORANO - Si è concluso con il “Mercatino eco-solidale” il progetto “Green Technology”, realizzato nell’ambito dei progetti relativi alle cosiddette Area a Rischio”, che ha visto impegnati gli alunni dell’Istituto Comprensivo Statale “Torano Castello - Lattarico” guidato dalla dirigente Maria Pia D’Andrea. Le iniziative del progetto, coordinato dalla docente Samantha Cucumo, hanno riguardato l’utilizzo di oggetti di uso comune per progettare, realizzare, documentare e divulgare esperienze scientifiche esplicative di fenomeni naturali. Gli alunni hanno utilizzato anche la tecnologia in disuso recuperata a costo zero per smontare, catalogare e rimontare oggetti di uso quotidiano e sviluppare schede descrittive dei componenti tecnologici e delle correlate scoperte scientifiche. Utilizzata, quindi, la coltivazione di piante aromatiche e officinali per la realizzazione di mini-serre, orti e giardini botanici negli spazi verdi dei plessi scolastici.

Attraverso l’estrazione di oli essenziali, infine, gli studenti si sono cimentati nella produzione di saponi e prodotti di cosmesi naturale, recuperando la tradizione contadina locale.  “Tante attività - spiega la preside Maria Pia D’Andrea - che hanno coinvolto i docenti e portato gli alunni a sperimentare una metodologia laboratoriale e a divertirsi nel realizzare prodotti recuperando la tradizione contadina dei luoghi e legate ai temi dell’ecologia e dell’eco-sostenibilità, in quanto i genitori ci danno un forte sostegno nella vendita dei lavori dei ragazzi, attraverso contributi volontari, per sostenere iniziative di beneficenza, tra queste l’adozione a distanza, a vantaggio di tante piccole e grandi fragilità che caratterizzano la nostra scuola”.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners