fbpx

Corbelli lancia una petizione su Fb: “Per scongiurare una strage chiudete le scuole-polveriere”

Corbelli lancia una petizione su Fb: “Per scongiurare una strage chiudete le scuole-polveriere”

CATANZARO - “La immediata chiusura delle scuole, anche in Italia, almeno sino a Pasqua, come si sta facendo in mezza Europa( le scuole sono infatti state già chiuse in Inghilterra, Germania, Austria, Danimarca, Paesi Bassi, Portogallo e si appresta a farlo anche la Francia, dopo la nuova impennata di contagi e morti

e dopo aver visto i disastri causati anche dalla riapertura delle scuole, nei mesi scorsi) e come ha fatto finanche la Cina(chiusura delle scuole sino a marzo, nonostante il virus in questo grande Paese pare sia praticamente scomparso!) per scongiurare una strage o i responsabili , del mancato intervento, finiranno davanti ad un Tribunale speciale, come a Norimberga”! E’ quanto afferma e chiede, con un video messaggio e una campagna, dai toni particolarmente accesi e forti, sulla pagina Fb di Diritti Civili, dove in poche ore ha già fatto registrare oltre 1000 adesioni da ogni parte della Calabria(e non solo), il leader del Movimento Diritti Civili, Franco Corbelli, che parla, della riapertura delle scuole come di “un attentato alla salute e alla vita di milioni di studenti e docenti e delle loro famiglie”, definisce le scuole delle “autentiche polveriere pronte ad esplodere”, cita, nel video, i “pareri di autorevoli scienziati(i prof. Galli, Crisanti, Pregliasco, Lopalco…) e dello stesso consulente del Ministro della Salute, il prof. Ricciardi, da sempre assolutamente  contrario alla riapertura degli istituti, che tre giorni fa ha dichiarato di essere preoccupatissimo  per la variante inglese, aggiungendo che le scuole sono il centro di trasmissione di questa variante”! Cosa si aspetta allora ad intervenire? Ci si rende conto del pericolo? Non bastano le decine di migliaia di contagi e le centinaia di morti, che si registrano ogni giorno anche in Italia, con l’impressionante numero complessivo di vittime che, nel nostro paese, si avvicina a 90mila? Non bastano i pareri di questi scienziati per far chiudere le scuole? Si possono riaprire le scuole mentre siamo nel pieno della stagione invernale, del picco influenzale e con una vaccinazione di massa che di fatto, al di là degli operatori sanitari, non si sa se e quando potrà mai essere realmente iniziata! Ma è serio, è responsabile tutto questo?”!  Nel video Corbelli se la prende anche con il Tar e il Consiglio di Stato che accusa di “non avere alcun competenza scientifica per poter decretare la riaperture delle  scuole e stabilire che non sono pericolose. Mi auguro, conclude, che prevalga il buon senso, il senso di responsabilità e che le scuole vengano di nuovo subito chiuse, almeno sino a Pasqua, per proteggere non solo la popolazione studentesca ma l’intero Paese”!  

© Riproduzione riservata

Sostieni dirittodicronaca.it: ora abbiamo bisogno di te.

Nonostante la pandemia, questo giornale continua ad offrire una informazione gratuita, svolgendo, di fatto, un servizio pubblico. Questo ci rende orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini nuovi contenuti con il fine di dare uno sguardo scrupoloso sul Territorio. Tutto ciò ha un costo economico e la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi pari quasi a zero. Per poter andare avanti, lo abbiamo scritto già a giugno, abbiamo bisogno di essere sostenuti con un contributo minimo, anche libero.
Per queste ragioni, quindi, vi chiediamo di diventare nostri sostenitori, solo così permetterete a questa testata di proseguire la propria attività iniziata nel lontano 2009.
Grazie a tutti,
Emanuele Armentano

Fai una semplice donazione

____

BONIFICIO BANCARIO IBAN: IT97T3608105138902538002552 intestato a Expressiva Comunicazioni


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners