fbpx

Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, un arresto a Corigliano

CORIGLIANO-ROSSANO - Nella serata di ieri , personale del Commissariato di P.S. di Corigliano-Rossano traeva in arresto tale M.B. di anni 28 per il reato di detenzione ai fini si spaccio di sostanza stupefacente.
Nella fattispecie, gli Agenti operanti procedevano, nell’area urbana di Corigliano, alla perquisizione domiciliare presso l’abitazione di  M.B. , con esito positivo.

Villapiana e Corigliano, notte di arresti e denunce

CORIGLIANO -ROSSANO -  I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro nelle ultime 24 ore hanno svolto incessanti controlli alla circolazione stradale e alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, a seguito dei quali hanno arrestato due soggetti per detenzione di sostanza stupefacente, denunciato due persone per guida in stato di ebrezza alcolica con tassi alcolemici nel sangue molto alti ed un'altra per guida senza patente perché mai conseguita, con recidiva.  Infine sono stati controllati circa 100 veicoli e 130 persone.

Bevono birra violando le norme anticovid, i Carabinieri sospendono attività a Schiavonea

CORIGLIANO CALABRO – I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno sospeso l’attività di una pizzeria – rosticceria che somministrava alcolici a diversi avventori, in violazione di tutte le disposizioni vigenti in tema di contenimento del Covid-19.
Nello specifico i militari della Sezione Radiomobile di Corigliano Calabro nella serata di domenica, nel transitare nella Piazzetta Portofino della frazione marinara di Schiavonea, si imbattevano in un assembramento di persone davanti ad un esercizio commerciale.

Corigliano. Agrumeti abusivi, altri quattro indagati

CORIGLIANO-ROSSANO –  Continuano i controlli lungo l’asta fluviale del fiume Crati da parte dei militari della Stazione Carabinieri Forestale di Corigliano. L’attività posta in essere ha portato nei giorni scorsi al sequestro di altri tre ettari di agrumeti nel comune di Corigliano-Rossano area urbana di Corigliano e alla denuncia di quattro persone del luogo.

Rinvenute in casa di due fratelli bottiglie incendiarie pronte all'uso. Denunciati

CORIGLIANO CALABRO – I militari della Compagnia Carabinieri di Corigliano Calabro hanno denunciato, dopo serrate indagini, alle Autorità Giudiziarie competenti due fratelli, rispettivamente di 20anni e di 17anni, per il reato di detenzione e fabbricazione di materie esplodenti.
Tutto aveva inizio a seguito di un atto incendiario notturno del mese scorso, a danno di un’autovettura parcheggiata nella periferica frazione di Apollinara.

Scoperto arsenale di armi e munizioni nascosto sottoterra e pronto all'uso

CASSANO ALL’IONIO – I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro unitamente a militari dello Squadrone Cacciatori Eliportato di Vibo Valentia hanno scoperto e sottoposto a sequestro penale un vero e proprio arsenale di armi e munizioni, tutte in ottimo stato di conservazione, pronte per essere utilizzate.
Nello specifico di prima mattina venivano individuati degli obiettivi siti in Contrada Corsi, al confine tra il comune di Cassano all’Ionio e l’area urbana di Corigliano Calabro, in aperta campagna e qui iniziava un vero e proprio rastrellamento con uomini della Tenenza di Cassano all’Ionio ed altre unità in forza alla Compagnia Carabinieri coriglianese, nonché con il prezioso aiuto delle unità cinofile per la ricerca di armi.

Arrestato il Lupin di Schiavonea. Scoperti due furti ed una rapina

CORIGLIANO -ROSSANO – I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno dato esecuzione a due distinte ordinanze dispositive della misura cautelare degli arresti domiciliari emesse dal GIP di Castrovillari, su richiesta della locale Procura, nei confronti di un 30enne del posto, indagato per i reati di furto aggravato e rapina.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners