fbpx

Altomonte, cinque denunce per coltivazione di marijuana

ALTOMONTE - A conclusione di mirata attività di indagine predisposta da questo Comando Compagnia al fine di contrastare il proliferare dei reati inerenti le sostanze stupefacenti all’interno della giurisdizione, la Stazione Carabinieri di Altomonte ha proceduto a deferire alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari, cinque persone

San Vincenzo La Costa: carabinieri scoprono coltivazione di marijuana

S.VINCENZO LA COSTA - Alle prime luci dell’alba, in San Vincenzo la Costa (CS), i Carabinieri della Compagnia di Rende (CS), unitamente al personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori di “Calabria” e delle unità cinofile del Nucleo di Vibo Valentia - a conclusione di un più ampio servizio finalizzato alla ricerca di armi e droga - hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un uomo di 50 anni, coltivatore agricolo, originario di San Vicenzo la Costa.

Pakistano arrestato per evasione dai domiciliari

ALTOMONTE - Nella mattinata odierna, militari della dipendente Stazione Carabinieri di Altomonte (CS), coadiuvati da personale della Stazione Carabinieri Forestali di San Sosti (CS), hanno tratto in arresto in flagranza di reato un cittadino pakistano, classe ‘93, ritenuto responsabile del reato di cui all’art. 385 c. 1 e 3 C.P. (evasione).

Bisignano: vendeva droga al bar. Arrestato dai Carabinieri

BISIGNANO - Nella mattinata odierna i Carabinieri della Compagnia di Rende (CS) hanno dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione di misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal GIP presso il Tribunale di Cosenza su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un soggetto A.B. di 45 anni, indagato in ordine ai reati di “detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti”, “atti persecutori” e “violenza privata”.

Paziente in Rsa si toglie la vita gettandosi nel vuoto 

SAN SOSTI – Resterà negli annali come una ricorrenza “nefasta” quella del 2 giugno 2021 nella cittadina del Pettoruto. Dopo la tragica morte del 23enne, infatti, sul finire della giornata un altro lutto ha scosso la comunità: il suicidio di un ospite di una Rsa situata nel territorio comunale.

San Sosti, è giallo sulla morte di un giovane 24enne

SAN SOSTI – Festa della Repubblica rovinata da una grave tragedia avvenuta stamani nel centro del Pettoruto. È venuto a mancare, purtroppo, un giovane di circa 24 anni, apparentemente deceduto per cause accidentali sulle quali però sono in corso accertamenti da parte degli inquirenti.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners