Fuga di gas dalla bombola della cucina. Carabinieri evitano la tragedia

SAN SOSTI – Pomeriggio di tensione nella piccola comunità di San Sosti dove l'intervento tempestivo e coraggioso dei Carabinieri riesce ad evitare la tragedia. Sono da poco passate le 15 quando arriva una richiesta d'intervento presso il centro abitato della Valle dell'Esaro per una fuga di gas dalla bombola della cucina. Nell'abitazione sono presenti una giovane mamma e due figli di 2 anni e di un anno.

Operazione Nerone: fermati i responsabili dei danneggiamenti alle attività di Castrovillari

CASTROVILLARI - Alle prime ore di stamane, i Carabinieri della Compagnia di Castrovillari, supportati dai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria di Vibo Valentia (VV), hanno eseguito, a Cassano allo Ionio nella frazione di Lauropoli, cinque provvedimenti di fermo di Indiziato di Delitto emessi dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari, nei confronti di altrettanti indagati ritenuti responsabili dei reati di estorsione in concorso, tentata estorsione continuata in concorso, danneggiamento a seguito di incendio in concorso.

Rinvenuti 2,6kg di marijuana a Terranova

TERRANOVA DA SIBARI - Nella giornata di venerdì scorso a Terranova da Sibari i Carabinieri della Compagnia di San Marco Argentano, guidata dal Capitano Oscar Caruso, hanno svolto un servizio coordinato di controllo del Territorio. Al mattino i militari hanno operato con l'impiego delle unità cinofile, mentre nel pomeriggio l'azione è passata ai carabinieri della locale stazione, guidata da poco più di un mese dal Luogotenente Stanislao Porchia.

Tarsia, un provvedimento a seguito della carambola cittadina

TARSIA – «Solo una fortunata fatalità ha evitato che nel centro abitato di Tarsia si registrasse una vera e propria strage». Così il sindaco Roberto Ameruso esordì all'indomani del pericoloso incidente registratosi lo scorso 30 settembre nella centralissima via Olivella di Tarsia.

Furti in casa, a Spezzano torna la preoccupazione dei cittadini

SPEZZANO ALBANESE – Nuovi furti nelle abitazioni di Spezzano Albanese. Un incubo che, periodicamente, torna a prender vita nella comunità albanofona che, sistematicamente, si trova ad affrontare la questione, forse, nella maniera sbagliata. Come detto più volte su queste colonne, infatti, fondamentale per le Forze dell'Ordine che operano sul territorio è la massima collaborazione dei cittadini informati o che hanno visto qualcosa. Tornando alla cronaca, però, ci sta l'inconveniente per alcune famiglie che, nei giorni scorsi, si sono trovate le proprie abitazioni svaligiate.

Scoperto laboratorio di eroina a Cassano. Arrestate due persone

CASSANO ALLO IONIO - I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro, unitamente ai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria, hanno tratto in arresto nella giornata di giovedì due fratelli di Cassano all’Ionio con l’accusa di detenzione d’ingenti quantitativi di eroina.

Arrestato a Corigliano un romeno per rapina a connazionale

CORIGLIANO CALABRO – Arrestato nella serata di sabato scorso a Corigliano Calabro dai Carabinieri della locale compagnia un soggetto romeno per una rapina commessa nei mesi scorsi. L’operazione si è tenuta a seguito di un’ordinanza applicativa della misura cautelare in carcere disposta dal Tribunale di Castrovillari – Ufficio del G.I.P. su richiesta della locale Procura, coordinata dal dott. Eugenio Facciolla.
In particolare i fatti risalgono ad inizio settembre quando un romeno si era rivolto alla Stazione Carabinieri di Corigliano Calabro Scalo per denunciare una rapina subita ad opera di un suo connazionale.

Il toranese Dell'Oglio a capo dei Carabinieri di Bianchi

TORANO CASTELLO – Il toranese Francesco Dell’Oglio è il nuovo comandante della stazione dei carabinieri di Bianchi. Il giovane sottufficiale dell’Arma, 31 anni, laureato in Scienze Giuridiche della Sicurezza, subentra al maresciallo Matteo Di Pierro trasferito ad altra sede. Il maresciallo Dell’Oglio ha prestato servizio nelle stazioni carabinieri di Rosarno e San Ferdinando in provincia di Reggio Calabria.

Arrestato 42enne a Cassano per atti persecutori e incendio

CASSANO ALLO IONIO - Quarantaduenne di Cassano allo Ionio finisce agli arresti domiciliari per atti persecutori e danneggiamento, seguito da incendio, dell’auto della sua ex fidanzata. Il tutto a seguito di un’ordinanza di misura cautelare disposta dal Tribunale di Castrovillari e messa in atto dai Carabinieri della Tenenza di Cassano, dipendente dalla Compagnia di Corigliano Calabro.
Nonostante la vittima avesse già denunciato l’uomo per le vicende accadute, l’individuo ha continuato a chiamarla sul cellulare e mandarle messaggi offensivi e intimidatori.

Incendio alle auto di una concessionaria, arriva la solidarietà di "Solidarietà e Partecipazione"

CASTROVILLARI – Nei giorni scorsi Castrovillari è stata teatro di un grave fatto di cronaca. Una decina di auto sono andate alle fiamme all'interno del piazzale di una nota concessionaria. Si tratta della Antes Auto, che offre anche servizio di noleggio di autovetture. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco del Distaccamento di Castrovillari e i Carabinieri della locale Compagnia che conducono le indagini per identificare la causa dell’incendio.
All'indomani del grave episodio, l’Associazione Cittadina “Solidarietà e Partecipazione” invia un forte messaggio di vicinanza e sostegno ad Antonio Iuvaro, titolare della concessionaria.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners