Rapinato mentre porta i proventi comunali in banca

ROGGIANO GRAVINA – Rapina in pieno centro cittadino a Roggiano Gravina ad un dipendente comunale mentre si recava in banca per versare alcuni proventi delle casse municipali. I fatti si sono verificati questa mattina subito dopo l'apertura degli uffici, Secondo le prime ricostruzioni, l'uomo si stava recando dalla casa municipale alla vicina banca, sede della tesoreria comunale, con la somma da versare.

Costringevano moglie e figlia a prostituirsi, arrestati padre e figlio

COSENZA - Nella mattinata odierna, i Carabinieri della Stazione di Cosenza Principale, a conclusione di un’articolata attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica di Cosenza, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza cautelare emessa dal GIP presso il locale Tribunale che dispone la custodia in carcere nei confronti di M.M.R., 53enne, cosentino, e gli arresti domiciliari per il figlio M.G., 27enne, ritenuti a vario titolo responsabili dei reati di “favoreggiamento della prostituzione” e “maltrattamenti” commessi nei confronti dei familiari congiunti.

Incidente sulla Ss 283 allo svincolo di Tarsia

TARSIA - Ancora lamiere accartocciate lungo la Ss283, Strada delle Terme, all'altezza dello svincolo di Tarsia. Questa mattina, infatti, intorno alle 11.30 due auto sono state coinvolte in un sinistro le cui dinamiche sono ancora in corso di accertamento da parte dei Carabinieri della Compagnia di San Marco Argentano, guidata dal Capitano Oscar Caruso, che conducono le indagini.

Due denunce nell'Esaro per smaltimento illecito di rifiuti

SANTA CATERINA ALBANESE - Smaltimento illecito di rifiuti connesso alla lavorazione in un frantoio. Per questa presunta violazione sono state denunciate a piede libero due persone, parenti tra loro, per i reati di natura ambientale collegati allo scarico abusivo di reflui in un terreno limitrofo.

Furto alla struttura Asp di Spezzano Albanese

SPEZZANO ALBANESE - I furti nella cittadina arbëreshe tornano a far parlare di sé. Nei giorni scorsi, infatti, ad essere interessata dal fenomeno è stata la struttura della locale azienda sanitaria provinciale che ha subito una intrusione notturna, presumibilmente nella notte fra sabato e domenica scorsa. Ad accorgersi del misfatto alcuni operatori che domenica mattina si trovavano all'interno della struttura e che hanno dato l'allarme. Gli uffici erano stati messi sotto sopra e dalle casse mancavano oltre 500€, questi presumibilmente proventi dei ticket dell'attività aziendale.

Paura a San Lorenzo del Vallo. Giovane trasportato in elisoccorso in ospedale

SAN LORENZO DEL VALLO - Momenti di paura e di tensione nel primo pomeriggio di oggi a San Lorenzo del Vallo per un brutto incidente verificatosi intorno alle ore 14.30. Stando alle prime ricostruzioni, si tratterebbe di un ragazzo colpito violentemente da un pezzo di legno caduto dal montacarichi. A quanto si apprende subito dopo i fatti, il giovane, sulla quarantina, stava salendo la legna nella propria abitazione utilizzando un montacarichi. Però qualcosa, nella fase di salita, deve essere andata storta ed uno dei pezzi di legno sarebbe caduto nel vuoto.

Inala solvente mentre lavora in lavanderia: salvato dai carabinieri

ROSSANO - Nel tardo pomeriggio di ieri, i militari della Stazione Carabinieri di Rossano, nel corso di un servizio perlustrativo, hanno tratto in salvo un commerciante rossanese all’interno di una lavanderia ubicata nel centro cittadino.
I carabinieri, mentre svolgevano le attività di controllo del territorio volte alla prevenzione dei reati predatori commessi in particolare nei confronti degli esercenti, nel transitare da via Palermo di Corigliano Rossano, notavano che in un orario in cui normalmente le attività commerciali non sono aperte al pubblico, vi era una lavanderia lì ubicata con le luci accese all’interno e le porte serrate senza che alcuno fosse presente.

Accoltellamento a Terranova da Sibari la notte di Natale

TERRANOVA DA SIBARI - Un diverbio fra vicini, per futili motivi, poteva finire in tragedia a Terranova da Sibari. La notte di Natale, infatti, mentre si era intenti a festeggiare con le famiglie, due giovani vicini di casa a Terranova, dopo un diverbio per futili motivi a causa di rumori, dalle parole passano ai fatti.

Medaglia d’oro mauriziana al luogotenente Porchia, comandante della stazione di Terranova

TERRANOVA DA SIBARI - Il luogotenente “carica speciale” Stanislao Porchia è stato insignito della “Medaglia d’oro mauriziana”. Dopo l’inizio del suo periodo di comando in Friuli presso la stazione di Meduno (Pordenone) nel 1992, è stato trasferito nel 1998 a Verzino (Catanzaro) sotto la compagnia di Cirò Marina e quindi a Roggiano Gravina dal 2000, prima d’approdare qualche mese addietro a Terranova da Sibari, sempre nel territorio della Compagnia di San Marco Argentano. Proprio a Roggiano, il sottufficiale dell’Arma ha acquisito la dovuta esperienza per combattere e reprimere innumerevoli ed importanti reati.

Fuga di gas dalla bombola della cucina. Carabinieri evitano la tragedia

SAN SOSTI – Pomeriggio di tensione nella piccola comunità di San Sosti dove l'intervento tempestivo e coraggioso dei Carabinieri riesce ad evitare la tragedia. Sono da poco passate le 15 quando arriva una richiesta d'intervento presso il centro abitato della Valle dell'Esaro per una fuga di gas dalla bombola della cucina. Nell'abitazione sono presenti una giovane mamma e due figli di 2 anni e di un anno.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners