A pacchianeddra sansustisa è tornata dagli States

  • Domenica 10 novembre saranno a Sant'Agata d'Esaro, per la 45a Sagra della Castagna.
I componenti del Gruppo Folk accolti nella sala consiliare del Municipio I componenti del Gruppo Folk accolti nella sala consiliare del Municipio

SAN SOSTI - Sono appena tornati dagli Stati Uniti d'America e già si accingono a tornare sulla piazze calabresi e non solo. Sono i componenti dell'Associazione culturale "I cantori del Pettoruto", che con il suo gruppo folk denominato "A pacchianeddra sansustisa" ed insieme al gruppo di musica etnico -popolare "Balano' o", entrambi di San Sosti, hanno avuto il grande onore di partecipare all'edizione 2019 del “Columbus Day”.

La grande manifestazione organizzata ogni anno in onore di Cristoforo Colombo, si è svolta a New York, attraversando per intero la lunghissima quinta strada ed i due gruppi - ospitati dalle associazioni calabro-americane -  hanno tenuto spettacoli quasi in tutte le sere. Al loro ritorno, in Municipio, c'era il sindaco Vincenzo De Marco, alcuni amministratori e cittadini, tutti ovviamente orgogliosi d'aver portato la cultura di questo comprensorio nella "Grande Mela". Il prossimo appuntamento nella Valle dell'Esaro è per il pomeriggio di domenica 10 novembre, a partire dalle ore 18, quando saranno ospiti della cittadina di Sant'Agata d'Esaro, per la 45a Sagra della Castagna, non a caso la più antica della Calabria. La storia del Gruppo folk sansostese che - come ama definirsi - «è della Valle dell'Esaro» vuole così continuare ad onorare i comuni di questo stupendo territorio pieno di storia, cultura, tradizioni e bellezze, ma anche dello spettacolare Parco Nazionale del Pollino ormai ammirato e conosciuto sempre di più in tutto il mondo. Negli Stati Uniti, intanto, hanno raggiunto uno degli scopi che è insito del loro fare spettacolo: far conoscere le nostre tradizioni, la Calabria e le sue bellezze e soprattutto d’incontrare i  connazionali. In buona sostanza, portare in giro per il mondo le nostre tradizioni ci riempie d'orgoglio e - al tempo stesso - ci fa conoscere il mondo e le sue variegate culture». Il ringraziamento per la bella avventura vissuta a "stelle e strisce" è andato ad “Esperienze Calabria” di Luciano Siciliano con sede a Stamford, a venti minuti dalla “Big Apple” per esserne stato l'artefic, oltre alle le associazioni calabresi: Società figli di Rose (Greenwich); Casa Calabria New Rochelle (NY); Figli di Carolei (Bronx; NY); San Fili Club (Port Chester; NY). “A pacchianeddra sansustisa” ed i suoi ragazzi hanno così avuto l'opportunità di visitare la “Grande Mela”, ed è stato sicuramente uno dei momenti più importanti ed entusiasmanti della loro storia. 

 

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners