Morto l'informatore farmaceutico contagiato dal coronavirus

TARSIA - E' morto nel reparto di rianimazione dell'Annunziata di Rende il paziente risultato positivo al covid-19 qualche giorno fa. Si tratta dell'informatore scientifico di Rende e originario di Tarsia che era stato ricoverato in gravi condizioni a seguito del contagio da coronavirus. A nulla sono servite le terapie che tutti i medici hanno messo in atto per cercare di salvare l'uomo, le cui condizioni, lo ricordiamo, sono state stabili per diversi giorni. Molte sono state le complicazioni che si sono registrate durante la notte tanto da far precipitare le condizioni dell'uomo.

Tarsia, «l’altra Calabria, motivo di orgoglio nel mondo!»

TARSIA - L’altra Calabria, motivo di orgoglio nel mondo. “Il Cimitero internazionale dei Migranti, elogiato dal Vaticano e sempre più al centro dell’attenzione mondiale, conquista adesso anche il mondo Buddhista! Ieri è arrivata a Tarsia una delegazione di donne, volontarie tedesche, impegnate nell’accoglienza, l’insegnante di Meditazione Buddhista, Monika Winkelmann, una giornalista free lance, Laura Held, e una giovane collaboratrice, Jana Hebelein, per una visita al cantiere dove sta sorgendo la più grande opera umanitaria legata alla tragedia epocale dell’immigrazione, il Cimitero dei Migranti, che darà dignità alle vittime dei tragici naufragi”.

Ameruso incontrerà il ministro Boccia sull'Autonomia Differenziata

TARSIA – Il sindaco di Tarsia, Roberto Ameruso, lunedì mattina incontrerà il ministro Boccia per discutere, in una conferenza stampa a Palazzo Madama, della delicata questione inerente la Legge Quadro 3720 sull'Autonomia differenziata e determinazione dei Lep (Livelli Essenziali di Prestazione).
Il tutto nasce dal disappunto che ha determinato la mobilitazione di 40 attivisti (fra sindaci e amministratori) preoccupati per le conseguenze e le ricadute economiche e sociali sui Comuni e, più in generale, sui territori meridionali.

A Tarsia i Bersaglieri chiudono i festeggiamenti del 4 novembre

TARSIA – Una giornata memorabile, per la comunità di Tarsia, quella organizzata dall'amministrazione comunale guidata dal sindaco Roberto Ameruso per chiudere le celebrazioni del 4 novembre. Ospiti speciali, quali i Bersaglieri della Fanfara del 1° Reggimento di Cosenza, questa mattina hanno colorato le strade del borgo per la giornata delle Forze Armate e la commemorazione dei caduti di tutte le guerre.
Il programma ha visto la sfilata su Corso Umberto, liberato da tutte le macchine con ordinanza sindacale, della Fanfara che si è diretta a Piazza Vivacqua.

Per il 4 novembre Tarsia si prepara alle celebrazioni

TARSIA – In occasione dei festeggiamenti del 4 novembre l'amministrazione comunale di Tarsia, anche quest'anno, si prepara a celebrare l'evento con la giusta attenzione. Infatti, se da un lato il memoriale sarà rispettato come di consueto, la squadra di governo, guidata dal sindaco Roberto Ameruso, per l'anno in corso intende omaggiare la comunità con degli ospiti speciali.

Tarsia, un provvedimento a seguito della carambola cittadina

TARSIA – «Solo una fortunata fatalità ha evitato che nel centro abitato di Tarsia si registrasse una vera e propria strage». Così il sindaco Roberto Ameruso esordì all'indomani del pericoloso incidente registratosi lo scorso 30 settembre nella centralissima via Olivella di Tarsia.

Spettacolo di economia al Piccolo Teatro di Tarsia

TARSIA – Si terrà martedì 22 ottobre, alle ore 10 presso il Piccolo Teatro Popolare di Tarsia, in occasione de “Il mese dell'educazione finanziaria”, una giornata dedicata all'economy quiz show. Si tratta di un spettacolo teatrale che, con modalità divertenti e interattive, consente di richiamare l’attenzione del pubblico su alcuni importanti concetti economici – talvolta poco chiari per il consumatore – che impattano sulla vita delle persone e sulle scelte che ciascuno di noi è chiamato a fare nella vita quotidiana.
Tra gli aspetti che verranno trattati, si annoverano le decisioni impulsive di consumo, l’importanza della legalità economica, la sostenibilità dei modelli di sviluppo.

Anche Tarsia nel circuito di Città dell'Olio

TARSIA – «Sono estremamente felice di annunciare che il comune di Tarsia aderisce all’Associazione Nazionale Città dell’Olio». A renderlo noto è il sindaco della cittadina normanna, Roberto Ameruso, il quale, dopo l'approvazione con delibera di Giunta dei giorni scorsi, parla di “importante traguardo” per la comunità considerato che ciò “consentirà di alzare il livello della tutela del nostro oro verde”.
Per il primo cittadino questa operazione proietta il proprio territorio verso la “valorizzazione e la tutela” della produzione dell'elemento principe della filiera agricola del proprio comune.

Inseguimento folle fra due auto per le strade di Tarsia. Ameruso promette azioni forti

TARSIA – Paura e sgomento nel centro abitato di Tarsia dove, lunedì sera, intorno alle 23.30, due auto lanciate in folle corsa hanno impattato violentemente provocando innumerevoli danni ad altre auto parcheggiate e agli arredi stradali di Via Olivella. A darne notizia è il sindaco Roberto Ameruso che, in evidente stato di preoccupazione per l'accaduto, parla di «una fortunata fatalità che ha evitato che nel centro abitato tarsiano si registrasse una vera e propria strage».

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners