Raccolta straordinaria di sangue della Fidas

Una recente raccolta di sangue Una recente raccolta di sangue

SAN MARCO ARGENTANO - Raccolta di sangue straordinaria, oggi dalle ore 8 a mezzogiorno nei pressi dello Scalo ferroviario. La prenotazione è obbligatoria, denota Elia Russo, presidente della Fidas San Marco, sezione di Paola, ma «donare il sangue è sicuro sia per il donatore sia per il ricevente».

Nel ricordare che «gli spostamenti per la donazione di sangue sono inclusi tra le "situazioni di necessita" previste dal Dpcm del 9 marzo scorso», si registra anche l’appello del presidente regionale Fidas, il sammarchese Antonio Parise: «Siamo in piena emergenza coronavirus – afferma – ma i donatori di sangue calabresi stanno dimostrando che la speranza può e deve vincere la paura». La Fidas, acronimo di Federazione italiana associazioni donatori di sangue, svolge la propria attività di volontariato in campo regionale da oltre quarant’anni, attraverso le federate Fidas Paola, Adspem Fidas, La. Dos. e Advst. «Le ultime ricerche della lotta al coronavirus attraverso il plasma dei donatori già in possesso di anticorpi – conclude Parise – ci fa ben sperare come l’importante liquido possa essere utilizzato in molteplici ambiti. Al momento però occorre pensare in primis ai malati onco-ematologi, agli oltre ottocento talassemici calabresi, agli interventi chirurgici urgenti e non prorogabili. Non dobbiamo abbassare la guardia, però, ma continuare a donare il sangue, per fare una grande opera di bene e per salvare altre vite».

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners