fbpx
Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 65

Sinistra Italiana preoccupata per la cancellazione da "Città Slow"

ALTOMONTE – (Comunicato stampa) «Siamo venuti a conoscenza, da un post su facebook dell’ex Assessore Enzo Barbieri, che la città di Altomonte, per decisione del Sindaco, sarebbe stata cancellata dalla rete delle “Città Slow International”, per motivi di “non sostenibilità economica”». Lo scrive il coordinamento cittadino di Sinistra Italiana di Altomonte che, in una nota, aggiunge: «Sinistra Italiana ritiene, eventualmente risultasse vera, tale decisione grave ed, evidentemente, scarsamente ponderata.

Altomonte, tornati da Milano dopo circa 1.400 km in bici

ALTOMONTE - Si è appena conclusa la “Missione ciclofuga”, circa 1.400 km percorsi in bici da Milano ad Altomonte.  Francesco Caporale e Danilo Montesarchio sono stati i due temerari che hanno percorso ben 21 tappe e che – alla fine – sono stati accolti da una folla festante. Partiti dal capoluogo lombardo il 18 luglio hanno attraversato l'Italia: da Sestri Levante a Pisa, da Follonica a Santo Stefano, da Civitavecchia a Roma, da Gaeta a Napoli, fino ad Agropoli, Sapri, ed infine l'ultimo tratto da Diamante ad Altomonte con lo sforzo finale per i due appassionati della bici.

Altomonte, una ciclofuga da Milano alla Calabria

ALTOMONTE - Si sono autodefiniti “combattenti metropolitani in bicicletta”, ed ora vogliono fuggire dalla “routine” quotidiana. Loro sono Francesco Caporale e Danilo Montesarchio, due giovani che “dal profondo Sud” sono arrivati a Milano qualche anno fa ed ora lavorano nel mondo della pubblicità e della comunicazione. «Questa città ci ha dato veramente tanto – affermano all’unisono – ma ci ha immersi in quel tedioso meccanismo chiamato “routine” con la quale abbiamo iniziato a combattere tutte le mattine.

Incendio ad Altomonte, il Corpo Forestale denuncia due uomini di San Lorenzo

ALTOMONTE – (Comunicato stampa) Continua incessante il lavoro degli uomini del Corpo Forestale dello Stato nella prevenzione e repressione degli incendi boschivi. Nei giorni scorsi una accurata attività investigativa ha portato al deferimento di due uomini di S. Lorenzo del Vallo per “incendio boschivo colposo”. L’attività degli uomini del Corpo Forestale dello Stato di S.Donato Ninea è partita a seguito di un intervento in località “Castellana” nel comune di Altomonte (CS) per un incendio di un terreno incolto che ha interessato macchia mediterranea e in parte un bosco di latifoglie e che ha registrato l’intervento di una squadra antincendio regionale.

Sgarbi apre il festival di Altomonte, Lateano sulle polemiche: "Mi diverto a stuzzicare"

ALTOMONTE – Si apre col botto l'edizione 2016 del Festival Euromediterraneo di Altomonte e a confermarlo è l'ampio numero di presenti che, ieri sera, hanno seguito lo spettacolo storico-culturale di Vittorio Sgarbi. Ad evidenziarne i contorni è il primo cittadino Giuseppe Lateano che, prima dello spettacolo, ha precisato come l'apertura del festival fosse stata gratificante per la scelta di invitare Sgarbi per uno “spettacolo interessante”. «Iniziare puntando sulla cultura -ha detto Lateano- è stata una prova difficile ma molto gratificante». Sul cartellone lo stesso sindaco non ha rinunciato a ricordare la varietà di artisti di fama nazionale che saranno presenti ad Altomonte, puntando, però, anche sulle compagnie locali, questo -ha detto- «perché il Festival possa essere un mezzo di promozione dei nostri artisti e delle nostre maestranze».

Coppola accusa Lateano: "Lavori di più rispettando chi lo ha preceduto. Sta facendo solo danni ad Altomonte"

ALTOMONTE - «Ancora una volta, e con dispiacere, dobbiamo censurare le esternazioni di scarsa eleganza del Sindaco di Altomonte Peppino Lateano, che tutto preso ad auto-incensarsi, non si rende conto di essere poco obiettivo, poco attento e di cadere, a volte, nel ridicolo». Così l'ex sindaco di Altomonte, Gianpietro Coppola, oggi consigliere comunale di minoranza, commenta la recente uscita del sindaco Lateano su Facebook inerente alla sostituzione delle bandiere con “i vecchi stracci”, affermazione evidentemente poco gradita a Coppola. Ed è quest'ultimo che aggiunge: «In questi giorni pre-Festival Facebook trabocca di post del Sindaco Peppino Lateano, in cui lo stesso si vanta e si gloria di ogni cosa, anche piccolissima e di normale gestione, che viene fatta, denigrando continuamente chi lo ha preceduto.

Presentato il XXIX Festival Euromediterraneo di Altomonte. Apre Sgarbi

ALTOMONTE - Si è tenuta ieri pomeriggio la presentazione della XXIX edizione del Festival Euromediterraneo Altomonte 2016, la nota manifestazione calabrese a respiro nazionale. Il programma dell’evento è stato illustrato presso la Sala degli Stemmi della Provincia di Cosenza in presenza di Vittorio Sgarbi, ospite di eccezione in veste di Assessore alla Bellezza e al centro storico del Comune di Cosenza nonché come noto critico d’arte il quale si esibirà alla prima nazionale del Festival Euromediterraneo Altomonte 2016, giorno 24 luglio alle ore 21, presso il Teatro C. Belluscio di Altomonte ne “La particella di Dio”.
Ad illustrare il programma, al tavolo dei relatori, Antonio Blandi – direttore Festival Euromediterraneo Altomonte 2016, Giuseppe Lateano – sindaco di Altomonte, Stefano Muraca – Delegato Comitato Paraolimpico Cosenza, Raffaele Riga – console Touring Club Cosenza.

Altomonte, donato un defibrillatore al Comune

ALTOMONTE - L’illustre cittadina altomontese Rossella D'Ambra, che lavora presso la Fondazione del Vaticano "Ut Vitam Habeant", ha consegnato nei giorni scorsi al Comune di Altomonte un defibrillatore. Gli amministratori, rappresentati per l’occasione dall’assessore a Sanità e Servizi sociali Michele Vitiritti e dal neo vice sindaco Domenico Giglio, hanno ricambiato il nobile gesto di solidarietà con una targa a ricordo dell'evento dicendo soprattutto “grazie” da parte di tutti gli altomontesi.

Altomonte, la vicenda parcheggio - Castello domani al Tar Calabria

ALTOMONTE - La storia infinita del noto parcheggio multipiano“illegittimo ed abusivo”, edificato negli anni scorsi davanti al Castello dei Sanseverino, nel cuore del centro storico, arriva davanti al Tar Calabria. È una nuova tappa della vicenda che si consumerà, davanti all’Organo giurisdizionale per domani 5 luglio prossimo, quando - in una Camera di consiglio molto delicata - si deciderà in merito ad un ricorso presentato dai proprietari del manufatto contro l’Amministrazione comunale altomontese.

Postini a giorni alterni ad Altomonte. Scoppia la protesta

ALTOMONTE - Da alcuni giorni, nella cittadina, i postini arrivano a giorni alterni. La vibrata protesta arriva da un cittadino altomontese, che dicendosi “indignato” invita anche gli altri a farlo. «Delle beghe politiche – denota lo stesso – non m’importa, quello che mi interessa è vedere tutelato un vero “bene comune” dei concittadini che spero di trovare presto davanti al Palazzo comunale ed all’ufficio postale per esprimere tutta la loro indignazione». Il solerte cittadino spera che «il sindaco non lo quereli per procurato allarme, ma che stavolta si faccia promotore di una sentita protesta in tutte le sedi perché altrimenti Altomonte non si può definire “centro turistico” ma paese da sottosviluppati. Nel merito, la vicenda è questa. Da qualche giorno i cittadini di Altomonte non si vedranno più recapitare la corrispondenza, raccomandate incluse, ogni giorno bensì a giorni alterni: queste sono le fonti ufficiali.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners