fbpx

Arrestato 20enne di Rossano per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti

CORIGLIANO ROSSANO - Personale della Polizia di Stato in servizio al Commissariato di P.S. Corigliano-Rossano, Squadra di Polizia Giudiziaria, ha tratto in arresto, per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti e per spendita ed introduzione nello stato senza concerto di moneta falsificata,  un giovane uomo di anni 20 residente in Rossano.

Operazione “Salamandra” dei Carabinieri . Arresti a Cosenza e nell’hinterland

COSENZA - Nella mattinata, oltre 100 Carabinieri del Comando Provinciale di Cosenza, supportati dai militari dello Squadrone Eliportato “Cacciatori di Calabria” e dalle unità cinofile antidroga, con la copertura aerea dell’8° Nucleo Elicotteri di Vibo Valentia, hanno dato esecuzione a 9 misure cautelari emesse dal GIP presso il Tribunale di Cosenza, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di altrettanti soggetti di nazionalità italiana di età compresa tra i 25 e 60 anni, indagati, a vario titolo, in ordine ai reati di “detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti”, “estorsione”, “favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione”.

La Polizia arresta 28enne a Corigliano Rossano

CORIGLIANO ROSSANO - Nel quadro dei servizi predisposti dal Commissariato di P.S. di Corigliano-Rossano, finalizzati alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, nel pomeriggio del 31.10.2020, gli investigatori della Squadra di Polizia Giudiziaria, traevano in arresto C.A. di anni 28, pregiudicato, per il reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.
In particolare, l’attività di Polizia Giudiziaria traeva origine grazie alla collaborazione di alcuni cittadini che segnalavano anonimamente assembramenti nei pressi di un noto circolo ricreativo situato nella frazione di Schiavonea del comune di Corigliano-Rossano area urbana di Corigliano.

Torano Castello, scoperto dai Carabinieri un falso invalido dedito allo spaccio di stupefacenti

TORANO CASTELLO - Nel corso  della  mattinata odierna, i Carabinieri della Stazione di Torano  Castello  hanno dato  esecuzione ad un'ordinanza di applicazione della misura  cautelare degli arresti domiciliari,  emessa   dal   GIP   presso   il  Tribunale  di   Cosenza,  nei   confronti    di   un pregiudicato  44enne   di   origini   cosentine,   ritenuto  responsabile  dei   reati   di   truffa aggravata continuata ai danni dell'INPS e del  Sistema Sanitario Nazionale, falsità in atto pubblico per  induzione in errore dei  Pubblici  Ufficiali e detenzione illecita  di  farmaci contenenti sostanze di natura stupefacente in parte destinati alla cessione a terzi.

Trebisacce. Spaccio stupefacenti, quattro avvisi di garanzia

TREBISACCE - I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno notificato nella giornata di ieri a quattro ragazzi del posto, due 22enni e due 26enni, il decreto di avviso della conclusione delle indagini preliminari emesso dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, per i reati di detenzione e spaccio di sostanza stupefacenti del tipo marijuana, hashish e cocaina.

Arrestato 18enne per detenzione di stupefacenti

CORIGLIANO CALABRO – I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno arrestato, con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente del tipo marijuana, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, un 18enne del posto.
I fatti raccontano che durante questa notte una pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Corigliano Calabro Scalo mentre effettuava un servizio perlustrativo del territorio, transitando sul lungomare Cristoforo Colombo della frazione di Schiavonea all’altezza della Piazzetta Portofino, notasse la presenza di due soggetti riconosciuti come dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti in zona.

Arrestata 36enne di Cosenza e sequestrati 166grammi di cocaina

COSENZA - I Carabinieri del Comando Provinciale di Cosenza, nell’ambito di mirati servizi antidroga, hanno arrestato M.M. 36enne, cosentina, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’operazione odierna è il frutto della costante azione di controllo del territorio e di contrasto all’attività di spaccio di stupefacenti svolta quotidianamente dall’Arma cosentina.

Operazione "Valle dell'Esaro": 45 misure cautelari, anche a Spezzano, San Lorenzo, Tarsia e Terranova

COSENZA - Nelle prime ore della mattinata odierna, 11 febbraio 2020, il Servizio Centrale Operativo e le Squadre Mobili di Cosenza e Catanzaro, supportati da pattuglie di diversi Reparti Prevenzione Crimine, nonché dalle Squadre Mobili delle Questure di Reggio Calabria, Monza-Brianza, Viterbo e L’Aquila, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro, con il Procuratore della Repubblica dott. Nicola Gratteri, il Procuratore Aggiunto dott. Vincenzo Capomolla e il Sostituto Procuratore dott. Alessandro Riello, hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione di misure cautelari nei confronti di 45 soggetti indagati (video) per la partecipazione ad una associazione, armata, finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanza stupefacente operante nei comuni della Valle dell’Esaro facente capo alla famiglia Presta.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners