fbpx

Bracciante agricolo in manette per detenzione stupefacente ai fini di spaccio

Bracciante agricolo  in manette per detenzione stupefacente ai fini di spaccio

CORIGLIANO-ROSSANO - Nel pomeriggio di ieri, personale del Commissariato di P.S.  di Corigliano-Rossano, nel corso di un operazione di Polizia Giudiziaria ,  traeva in arresto in flagranza del reato di  detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio L.G.E. di anni 40.

In particolare, gli Agenti operanti notavano, dopo l’arrivo di un’auto all’interno in un magazzino di pertinenza dell’abitazione di L.G.E., che lo stesso si dirigeva nei pressi di un albero ove prelevava da un contenitore di plastica un piccolo involucro per poi rientrare repentinamente.
Successivamente, uscito dalla propria abitazione , L.G.E. veniva fermato e sottoposto a  perquisizione personale a seguito della quale gli venivano rinvenute, nella tasca del proprio giubbino, due bustine in cellophane contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana e banconote di piccolo taglio.
Predetta perquisizione veniva estesa all’abitazione, ove gli operatori rinvenivano altra sostanza stupefacente dello stesso tipo ed all’esterno dove, fra i rami di un albero, veniva recuperato un contenitore in plastica con all’interno  Marijuana, un bilancino di precisione perfettamente funzionante e numerose bustine identiche  utilizzate per il confezionamento della sostanza.
Sulla scorta degli eventi sopradescritti, L.G.E veniva tratto in arresto in flagranza di reato e, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari, veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Castrovillari a disposizione dell’A.G. procedente.

© Riproduzione riservata

Sostieni dirittodicronaca.it: ora abbiamo bisogno di te.

Nonostante la pandemia, questo giornale continua ad offrire una informazione gratuita, svolgendo, di fatto, un servizio pubblico. Questo ci rende orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini nuovi contenuti con il fine di dare uno sguardo scrupoloso sul Territorio. Tutto ciò ha un costo economico e la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi pari quasi a zero. Per poter andare avanti, lo abbiamo scritto già a giugno, abbiamo bisogno di essere sostenuti con un contributo minimo, anche libero.
Per queste ragioni, quindi, vi chiediamo di diventare nostri sostenitori, solo così permetterete a questa testata di proseguire la propria attività iniziata nel lontano 2009.
Grazie a tutti,
Emanuele Armentano

Fai una semplice donazione

____

BONIFICIO BANCARIO IBAN: IT97T3608105138902538002552 intestato a Expressiva Comunicazioni


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners