fbpx

Confetti bianchi, palloncini rossoblù e cori ultras per l’ultimo saluto ad Emanuele Molinaro

TORANO CASTELLO - Tristezza infinita ieri a Torano Scalo. Anche il cielo piangeva per Emanuele. Ad accogliere sotto la pioggia il feretro del giovane studente universitario, vittima del tragico incidente avvenuto domenica sera, tanta gente proveniente anche dai paesi dell’hinterland. C’erano soprattutto tanti giovani che hanno voluto stringersi in un ideale e affettuoso abbraccio agli straziati genitori, Gianni e Patrizia, al fratello più piccolo Gianluca ed ai parenti, molti giunti anche dalla Campania, regione di cui è originaria la mamma.

Corbelli:"Il nostro Emanuele a Torano non sarà dimenticato! Il Cosenza Calcio lo ricordi con un minuto di silenzio"

TORANO CASTELLO - “Il nostro giovane, esemplare concittadino, studente universitario di 22 anni e tifosissimo rossoblù, Emanuele Molinaro, strappato due giorni fa alla vita da un destino crudele e vigliacco, non sarà dimenticato! E’ la promessa che faccio oggi alla sua famiglia, distrutta dal dolore”. E’ quanto afferma Franco Corbelli, cittadino toranese.

Torano piange Emanuele. Il cordoglio dell’Unical. Oggi un minuto di silenzio nel suo corso di laurea.

TORANO CASTELLO - Incredulità e profonda commozione a Torano Scalo per la morte di Emanuele Molinaro. Il giovane è rimasto vittima di un terribile incidente stradale avvenuto ieri sera lungo la strada provinciale 241, al confine tra i territori comunali di Torano Castello e Mongrassano, ed in cui sono rimasti feriti altri due giovani. Per cause in corso di accertamento la Fiat Panda sulla quale viaggiavano i tre ragazzi si è schiantata contro il muro di un ponte della SP 241.  La vittima, che era seduta nella parte posteriore dell’auto, è stata sbalzata fuori dall’abitacolo.

Fagnano, opposizione all’archiviazione della vicenda Cesta

FAGNANO CASTELLO - «La vicenda della tragica morte di Manuel Cesta, 25 anni, giovane centauro scomparso il 12 agosto 2019 non può essere archiviata con tanta leggerezza». È di questo avviso l’avvocato Giulio Tarsitano, che su richiesta di Gerardo, nonno del ragazzo, ha inoltrato “opposizione” all’archiviazione diretta al Gip del Tribunale di Paola.

San Marco, quattro feriti sulla provinciale Varco Bufalo - Pianette

SAN MARCO ARGENTANO - Il sole che stava tramontando avrebbe ostruito la piena visuale di una donna, alla guida di una Fiat Punto, che avrebbe così perso l’orizzonte finendo al centro della carreggiata dove nel frattempo arrivava una Ford monovolume. Inevitabile, pertanto, l’impatto frontale che fortunatamente ha causato solo quattro feriti lievi.

Sta meglio la ragazza ferita nell’incidente. I.G. non è più in rianimazione

S.MARTINO DI FINITA - Non è più in terapia intensiva. Continuano a migliorare, per fortuna, le condizioni della giovane rimasta gravemente ferita una settimana fa nel violento incidente stradale lungo la SP 241, a Torano Castello.  I medici dell’Annunziata, che nei giorni scorsi le avevano ridotto gradualmente la sedazione, adesso l’hanno trasferita nel reparto di neurochirurgia.

Ancora in coma la giovane ferita nell’incidente stradale a Torano

S. MARTINO DI FINITA - E’ ancora in coma farmacologico la giovane donna rimasta gravemente ferita mercoledì pomeriggio nel violento incidente stradale lungo la SP 241, a Torano Castello. Sulle condizioni di salute oggi si dovrebbe sapere qualcosa di più dai sanitari che l’hanno in cura.
I.G., 32 anni, di San Martino di Finita, è ricoverata nel reparto di rianimazione e terapia intensiva dell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza dove è stata trasportata, in codice rosso, con l’eliambulanza, dopo essere stata soccorsa e indotta al coma farmacologico dai sanitari del 118 intervenuti sul luogo del sinistro con due ambulanze. La giovane ha riportato un trauma cranico a livello occipitale e varie fratture.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners