fbpx

A Grimaldi la mostra fotografica "Obiettivo Grimaldi: passato e presente"

A Grimaldi la mostra fotografica "Obiettivo Grimaldi: passato e presente"

GRIMALDI - “Obiettivo Grimaldi: passato e presente” è il titolo dato alla mostra fotografica amatoriale collettiva che apre sabato alle 18 presso il Casale della scenografia già palazzo Amantea Mannelli.

L’idea, di esporre le foto scattate nel borgo ai piedi di monte S. Lucerna, è venuta a un gruppo di amici durante una delle solite passeggiate, in cui si parlava delle bellezze del posto che meriterebbero una conoscenza maggiore soprattutto al di fuori dei confini comunali. Grimaldi, è un paese ricostruito subito dopo il terremoto del 1638, in una zona a valle rispetto al Perrupo. Molte delle abitazioni sono state costruite nella cosiddetta “Trinca” (pietra) e conservano tuttora delle caratteristiche che le rendono uniche nella Valle del Savuto.  Negli scatti degli autori, che non si prendono assolutamente sul serio, non essendo fotografi, ma solo amanti del paese che li ospita da molti anni, una carrellata di panorami, scorci, vicoli, monumenti, chiese, eventi, e alcuni personaggi. La mostra è costituita da venti pannelli dislocati nei vari ambienti dell’antico stabile, tra i quali uno dedicato allo scomparso fotografo grimaldese Giovanni Bombino. I curatori della rassegna amatoriale Piero Carbone, Mario Cuglietta, Claudio Posteraro, e Franco Virzo, che si sono autofinanziati per la realizzazione dell’esposizione che è anche autogestita, ringraziano l’amministrazione comunale per aver concesso l’utilizzo del Casale.

© Riproduzione riservata

Sostieni dirittodicronaca.it: ora abbiamo bisogno di te.

Nonostante la pandemia, questo giornale continua ad offrire una informazione gratuita, svolgendo, di fatto, un servizio pubblico. Questo ci rende orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini nuovi contenuti con il fine di dare uno sguardo scrupoloso sul Territorio. Tutto ciò ha un costo economico e la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi pari quasi a zero. Per poter andare avanti, lo abbiamo scritto già a giugno, abbiamo bisogno di essere sostenuti con un contributo minimo, anche libero.
Per queste ragioni, quindi, vi chiediamo di diventare nostri sostenitori, solo così permetterete a questa testata di proseguire la propria attività iniziata nel lontano 2009.
Grazie a tutti,
Emanuele Armentano

Fai una semplice donazione

____

BONIFICIO BANCARIO IBAN: IT97T3608105138902538002552 intestato a Expressiva Comunicazioni


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners