Redazione

Redazione

URL del sito web:

Tre arresti a Spezzano Albanese per lesioni, estorsione e rapina in concorso

SPEZZANO ALBANESE - Questa mattina i Carabinieri della Stazione di Terranova da Sibari, con il supporto dei colleghi della Compagnia Carabinieri di San Marco Argentano, hanno eseguito tre ordinanze di misure cautelari emesse dal G.i.p. del Tribunale di Castrovillari nei confronti di tre persone ritenute responsabili dei reati di lesioni, rapina ed estorsione.
Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, in particolare dal Sostituto Procuratore dott. Flavio Serracchiani, sono state avviate a seguito di due denunce sporte nell’ottobre del 2019.

Furti a Spezzano Albanese, colpita anche la casa di una donna appena defunta

SPEZZANO ALBANESE – Torna la preoccupazione nella comunità di Spezzano Albanese attorno al crescente fenomeno dei furti negli appartamenti e nelle strutture pubbliche. In particolare, nell'ultimo periodo, diversi sono stati gli episodi che hanno visto colpiti cittadini ignari. Solo negli ultimi tre giorni il fenomeno si è abbattuto anche sull'abitazione di una povera donna appena deceduta. Nel particolare, secondo le prime ricostruzioni, i malintenzionati sarebbero entrati nella casa della defunta mentre i funerali si svolgevano in chiesa.

Operazione "Valle dell'Esaro": 45 misure cautelari, anche a Spezzano, San Lorenzo, Tarsia e Terranova

COSENZA - Nelle prime ore della mattinata odierna, 11 febbraio 2020, il Servizio Centrale Operativo e le Squadre Mobili di Cosenza e Catanzaro, supportati da pattuglie di diversi Reparti Prevenzione Crimine, nonché dalle Squadre Mobili delle Questure di Reggio Calabria, Monza-Brianza, Viterbo e L’Aquila, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro, con il Procuratore della Repubblica dott. Nicola Gratteri, il Procuratore Aggiunto dott. Vincenzo Capomolla e il Sostituto Procuratore dott. Alessandro Riello, hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione di misure cautelari nei confronti di 45 soggetti indagati (video) per la partecipazione ad una associazione, armata, finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanza stupefacente operante nei comuni della Valle dell’Esaro facente capo alla famiglia Presta.

Maxi-operazione nell'Esaro di Polizia di Stato e D.D.A per il narcotraffico

CATANZARO - Maxi-operazione della Polizia di Stato, che sta dando seguendo un articolato provvedimento restrittivo emesso dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Catanzaro su richiesta della D.D.A., Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro, nei confronti di ben 45 soggetti appartenenti ad una associazione, a quanto pare armata, finalizzata soprattutto al traffico e allo spaccio di sostanza stupefacente operante nei comuni della Valle dell’Esaro

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners