Redazione

Redazione

URL del sito web:

La Cgil Cosenza dona un defibrillatore all'Istituto dello Spirito Santo

COSENZA - (Comunicato stampa) “In questo dono c’è l’affetto della Cgil per Cosenza e per il suo centro storico”: con queste parole, Brunella Solbaro, segretaria confederale della Camera del Lavoro Bruzia, ha spiegato le motivazioni che hanno spinto la Cgil di Cosenza e le sue categorie a regalare, piuttosto che i soliti gadget natalizi, un defibrillatore all’Istituto comprensivo dello Spirito Santo. La consegna del defibrillatore è avvenuta nel nuovo Anfiteatro dello stesso istituto dello Spirito Santo.

La risposta del sindaco di San Marco sul corso di alfabetizzazione per immigrati

SAN MARCO ARGENTANO – (Comunicato stampa) Il sindaco di San Marco Argentano, Virginia Mariotti risponde in merito alla richiesta fatta da Antonio Lanzillotta, capogruppo di “Progetto comune”, gruppo di opposizione in seno all'amministrazione comunale della cittadina normanna attraverso un'interrogazionea risposta scritta, presentata lo scorso 18 gennaio, inerente la delibera di giunta n. 169 del 29 dicembre 2015. «Si informa -scrive il sindaco- che nella delibera in oggetto è specificato che la somma di € 1.500,00, a titolo di integrazione delle spese di docenza, sarà corrisposta all’Associazione culturale “Circolo Aquile” a posteriori, e solo a seguito di positiva relazione sulla partecipazione al corso di alfabetizzazione e sui risultati attesi e raggiunti.

Riqualificazione dell'autostazione a Castrovillari, incontro tra il sindaco e la FILT CGIL

CASTROVILLARI - (Comunicato stampa) In data odierna alla presenza del Segretario Generale Comprensoriale FILT CGIL, Vincenzo Casciaro, del Delegato Aziendale, Francesco Feudo, e del Sindaco della Città di Castrovillari, Domenico Lo Polito, si è tenuto un incontro in merito alla questione della riqualificazione dell’area e degli spazi dell’autostazione, concernente le attività che devono tendere ad un miglior decoro degli spazi, ed allo stesso tempo la organizzazione sindacale ha manifestato la necessità di rafforzare la centralità di questa stessa struttura, sia in termini di risorse umane che di servizi.

Denunciato a Rossano 52enne per estorsione. Minacciava le vittime con malefici e sortilegi

ROSSANO - (Comunicato stampa) Nella giornata di ieri personale della Polizia di Stato, ha denunciato, in stato di libertà, P.M. di anni 52 per i reati di estorsione, minacce e falsità materiale commesse da privati. In particolare, il personale del Commissariato di P.S. di Rossano interveniva presso un pubblico esercizio sito in Rossano a seguito di specifica richiesta di intervento delle forze dell’ordine da parte del titolare dello stesso locale.

"Malvito Bene Comune" vuole 'sbugiardare' Callisto e il suo gruppo

MALVITO - (Comunicato stampa) Il gruppo di maggioranza “Malvito Bene Comune” considera «Esternazioni pretestuose, quelle del Consigliere Callisto». Lo rende noto in una nota nella quale ribadisce che «A seguito dei reiterati articoli di stampa da parte del gruppo di opposizione atti a descrivere una realtà amministrativa non corrispondente al vero e pertanto falsa, il gruppo consiliare di maggioranza “Malvito Bene Comune”,  vuole sbugiardare, con carte alla mano, questa ignobile, spregevole, abietta e squallida campagna diffamatoria, messa in atto dal capogruppo Callisto; campagna che ha come unico ed evidente scopo, in cuor suo, di destabilizzare questa compagine amministrativa composta da persone perbene ed oneste.

La maggioranza di Malvito risponde sulla richiesta di scioglimento dell'esecutivo

MALVITO - (Comunicato Stampa) Malvito Bene Comune interviene in risposta alle "questioni" sollevate da Fulvio Callisto, capogruppo di opposizione del comune di Malvito, con una propria nota nella quale scrive «In merito all’articolo giornalistico del gruppo di opposizione, nella persona del suo capogruppo Callisto Fulvio, dal titolo  “chiarezza sui conti del comune, la minoranza scrive al prefetto chiedendo lo scioglimento”, il gruppo consiliare di maggioranza “Malvito Bene Comune”,  afferma che forte è lo stupore per le tante idiozie, e stoltezze, riscontrate nel documento politico, che descrivono uno spaccato amministrativo non corrispondente al vero e di cui il gruppo di minoranza se ne assumerà le responsabilità dinanzi alle autorità preposte.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners