PROMOZIONE - Real Sant'Agata in fiducia nonostante i due ko consecutivi

  • Pubblicato in Calcio

BELVEDERE M. - Regge un’ora al cospetto della capolista la matricola Real Sant’Agata, che finora non aveva mai perso in trasferta. Risultato giusto soprattutto perché, ad un certo punto della gara, i gialloblù si sono spenti e per gli amaranto si è accesa la luce. Merito del trottolino Gentile, uno dei migliori in campo, che su traversone dalla destra e spizzata di Mandarano ha controllato nei sedici metri, ha eluso con una finta uno dei difensori e piazzato la palla dove Marsico non poteva arrivare. Fin lì era stata una partita ad armi pari, con supremazia territoriale dei locali ma con gli ospiti certamente alla pari della pur blasonata avversaria. La forza dei ragazzi di Liparoto è emersa dalla mezzora del primo tempo in poi quando hanno pressato meglio la compagine santagatese. Nei primi 45’ ci hanno provato senza esito Andrea e Benito Amendola, Mandarano e Gentile. Nella ripresa almeno all’inizio il Real Sant’Agata sembrava più pimpante, ma al primo vero affondo il Belvedere passa tra il tripudio dei suoi sostenitori. E 9’ più tardi l’esperto Mandarano in area trova tempo e modo per raddoppiare. Prima del 90’ Marsico nega a Benito Amendola il possibile tris, ma forse sarebbe stato un passivo troppo pesante per Cosentino e compagni che hanno comunque dimostrato d’avere, attacco a parte, una formazione che può lottare per permanere in Promozione. Il Belvedere è ora a +2 sul PraiaTortora bloccato ad Acri. Proprio l’Acri sarà ricevuto dal Real Sant’Agata domenica 27 ottobre, ore 14:30 (per il ritorno dell’ora solare) sul terreno dell’Ernesto Termine di Roggiano Gravina, mentre la capolista solitaria Belvedere andrà a far visita a Soveria Mannelli alla Garibaldina, reduce da qualche battuta d'arresto che ha quindi voglia di rivalsa. Un Real Sant'Agata in fiducia, insomma, sebbene i due ko consecutivi con le prime due della classe ma con la consapevolezza che 8 punti dopo 7 gare sono un buon viatico che raggiungere l'obiettivo stagionale: permanere in Promozione.

tabellino
Belvedere 2
Real S. Agata 0
Marcatori: 17’ st Gentile; 28’ st Mandarano

Belvedere: Andreoli 6.5, Micieli 7.5, De Rose 7 (41’ st Iunti sv), Colombo 6, Rizzuto 6.5, Filippo 6.5 (1’ st Impieri 6), B. Amendola 6.5, Gentile 7, A. Amendola 6 (33’ st De Luca sv), Mandarano 7, Garritano 6, (46’ st Fortunato sv). All. Liparoto 7.

Real S. Agata: Marsico 6.5, Bruno 6.5, Liparoti 6.5 (27’ st Petrassi sv), Orsino 6.5, Ceesay 6, Cosentino 6.5, Stroie 6, Sagula 6, Cordary 6 (14’ st Campolongo sv), Esposito 6, Galeano 6.5 (41’ st Ibrahima sv). All.: Cataldi 6.
Arbitro: Cropanise di Rossano 6

San Marco, partito un corso per apprendere il linguaggio braille

SAN MARCO ARGENTANO - “A scuola con il buio”, il primo corso in braille presso l’Alpa Coworking, a cura di Radio Scalo San Marco, il cui presidente è Salvatore Vainieri, che è anche responsabile della sezione sammarchese dell’Uici (Unione italiana ciechi e ipovedenti), ha avuto un gran numero d’iscritti.

San Sosti, il folk dalla Valle dell’Esaro agli States

SAN SOSTI - L'Associazione culturale "I cantori del Pettoruto", con il suo gruppo folk denominato "A pacchianeddra sansustisa" ed insieme al gruppo di musica etnico -popolare "Balano' o", entrambi di San Sosti, avranno il grande onore di partecipare all'edizione 2019 del “Columbus Day”. Non è altro che la grande manifestazione organizzata ogni anno in onore di Cristoforo Colombo, che si terrà a New York il prossimo 14 ottobre.

Sant'Agata, Antonio e Maria hanno celebrato le Nozze di Diamante

SANT’AGATA D’ESARO – Non capita spesso – oggigiorno – per una coppia di festeggiare ben 60 anni di matrimonio. Un traguardo ambito, ma sicuramente molto più difficile da raggiungere per una serie di circostanze. Ci si sposa in età più avanzata, alcune coppie non “resistono” al tempo che passa, spesso irrompono problemi di salute, ecc.

San Sosti, a Maria Cristina Curti il V Premio Mario Carbone

 

SAN SOSTI - Maria Cristina Curti con la foto “Matera, il vicolo”, ha vinto il “Premio Mario Carbone” 2019 sul tema “Matera senza confini”. La cerimonia di premiazione del V concorso fotografico intitolato al grande fotografo e documentarista d’origini sansostesi, ha visto la giuria esprimersi al meglio verso la vincitrice motivando che «l’autrice ha saputo cogliere con grande dinamicità un frammento di vita quotidiana posizionando i vari soggetti alla giusta distanza e nelle zone più rappresentative del fotogramma cogliendo appieno il tema del concorso».

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners