Roberto Galasso

Roberto Galasso

URL del sito web:

La gioranta del "maccarruni" ottiene successo a Lattarico

LATTARICO - “Lattarico e i “maccarruni” della domenica”. E’ stato questo lo slogan della giornata che il Touring Club Italiano, col patrocinio dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonella Blandi, ha dedicato al tipico piatto domenicale dei lattarichesi nell’ambito del percorso “Il paesaggio del cibo”.
“Quello della pasta fatta in casa - spiega il presidente della delegazione di Cosenza del Touring, Raffaele Riga - è un vero e proprio culto, cui ogni lattarichese che si rispetti non si sottrae, per un prodotto della manualità femminile immutato nel tempo”.

L'addio sentito di Luzzi a nonna Concetta

LUZZI – Ieri pomeriggio la comunità luzzese ha dato l’ultimo saluto alla sua nonnina ultracentenaria. Alla veneranda età di 101 anni, infatti, Concetta Malizia, vedova De Marco, si è spenta serenamente all’Ospedale dell’Annunziata dove qualche giorno fa era stata ricoverata a seguito di un malore. Nonna Concetta, mamma di quattro figlie, ha vissuto da sempre in contrada Timparello, a pochi passi dalla storica e secolare Abbazia Cistercense della  Sambucina dove si sono svolti i funerali, attorniata sempre dai tanti nipoti e pronipoti.

Liceali di Torano studiano il centro storico

TORANO - Il centro storico dell’antico borgo ducale ed il sito archeologico di Cozzo La Torre oggetto di studio per i liceali di Torano. E’ in fase di realizzazione, infatti, l’importante progetto di cui è referente la docente Elena Ferraro e che vede impegnati gli allievi della quarta classe della sede associata di Torano del Liceo Classico “G. Da Fiore” di Rende. Il percorso di studio, dal titolo “Riscoprendo il mio territorio: Torano nella storia”, sostenuto ed incoraggiato dalla dirigente scolastica Eleonora Saia, ha come obiettivo finale il radicamento della scuola nel territorio promuovendo negli alunni la consapevolezza di conoscere, apprezzare, rispettare e tutelare il patrimonio culturale del territorio e serve a comprendere la propria identità culturale, a definire le proprie radici e a migliorare la qualità della vita e contribuire allo sviluppo economico e sociale.

Il Prc di Torano spiega le ragioni del sì al referendum

TORANO - Le ragioni del Sì al referendum sulle trivellazioni. Se n’è parlato a Torano per iniziativa del circolo locale “G. Carnevale” del Partito di Rifondazione Comunista. L’incontro, promosso in collaborazione con il Comitato Territoriale per il Sì, si è tenuto nella sala polifunzionale ed ha registrato la presenza di un pubblico attento alle tematiche ambientaliste. Dopo l’intervento introduttivo della segretaria del Prc toranese, Savina Chiodo, hanno relazionato Rosanna Anele della segreteria provinciale del partito, Walter Nocito, docente e costituzionalista Unical, e il segretario provinciale di Rifondazione, Francesco Saccomanno.

A Torano il Prc si incontra per il referendum

TORANO - Le ragioni del Sì al referendum sulle trivellazioni. Saranno illustrate oggi pomeriggio (domenica), a Torano Castello, per iniziativa del circolo locale “Giovanni Carnevale” del Partito di Rifondazione Comunista. L’incontro, promosso in collaborazione con il Comitato Territoriale per il Sì, si terrà nella sala polifunzionale alle 17. “Invitiamo tutti i cittadini a votare sì al referendum del 17 aprile per fermare le trivelle. Il petrolio proveniente dalle trivelle - scrive la segretaria del Prc toranese, Savina Chiodo - produce solo l'1% del fabbisogno italiano, perciò continueremo a importarlo. Continueremo a pagare cara la benzina e quant'altro.

Rapina questa mattina all'ufficio postale

S. MARIA LE GROTTE – Malviventi in azione questa mattina a S. Maria Le Grotte. Due giovani, mascherati ed armati di una grossa mazza e coltello, hanno fatto irruzione all’ufficio postale della frazione del Comune di S. Martino di Finita. I malviventi, arrivati a bordo di un motorino, si sono introdotti all’interno della posta dove c’era un gruppo di persone. A colpi di mazza hanno sfondato la porta d’ingresso e minacciato l’impiegata che era allo sportello. Quindi, si sono impossessati solo del denaro custodito nel cassetto dello sportello e destinato al pagamento delle pensioni.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners