fbpx

San Marco, partito l'evento "Codici naturali" alla Torre Normanna

La Torre Normanna a San Marco La Torre Normanna a San Marco

SAN MARCO ARGENTANO - Partito in Calabria l’evento denominato “Codici naturali”, ideato e curato da Amalia De Bernardis, artista e curatrice indipendente. La prima tappa dell’ampio ed articolato progetto prevede una mostra collettiva d’Arte Visiva, all’interno della circolare Torre Normanna di San Marco Argentano.

Proprio nella struttura di ventidue metri d’altezza, finemente tutelata e conservata, che svetta al centro del Borgo, è previsto il vernissage con ingresso libero. Il progetto più complessivo prevede ben trentasei mesi di azioni artistiche (dalle residenze d’artista alla stesura di riviste critiche, dalla performance art alle mostre collettive, dalla danza contemporanea al dialogo intorno al concetto di paesaggio, dalla “land art” alla fotografia sperimentale, e via discorrendo) dislocate man mano all’interno di spazi sempre differenti selezionati con attenzione nei Comuni ospitanti (in via di definizione) da nord a sud percorrendo l’intero territorio calabrese. «Abbiamo patrocinato questa interessante iniziativa – ha affermato il sindaco Virginia Mariotti – perché l’abbiamo ritenuta importante. Quest'anno, nonostante le limitazioni richieste al fine di contrastare il diffondersi dell'epidemia, la tradizionale kermesse estiva si farà puntando soprattutto su eventi culturali che mirano a promuovere il nostro borgo. La bella e interessante iniziativa realizzata con la produzione dell'Associazione “San Benedetto Abate”, ideata e appunto dall'artista Amalia De Bernardis, mira inoltre a valorizzare la maestosa torre, che è uno dei monumenti più rappresentativi di San Marco. Ringraziamo, per quest’opportunità, oltre alla curatrice anche don Ennio Stamile.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners