Manoccio contro Salvini: "E' solo un pallone gonfiato. Boldrini venga ad Acquaformosa" In evidenza

Manoccio contro Salvini: "E' solo un pallone gonfiato. Boldrini venga ad Acquaformosa"

ACQUAFORMOSA – Si infiamma l'attesa del Festival delle Migrazioni di Acquaformosa con il vicesindaco Giovanni Manoccio che lancia un nuovo attacco al leader della Lega Matteo Salvini. All'origine del disappunto c'è l'affronto fatto da quest'ultimo al presidente della Camera Laura Boldrini, cosa non gradita a Manoccio che, immediatamente, ribatte: «Le parole di Salvini nei confronti della Presidente della Camera, Laura Boldrini, denotano la sua grettezza mentale. Il fatto è che, come abbiamo sempre sostenuto, è solo un tamarro o, vista la circostanza, un pallone gonfiato vuoto di idee e pieno di ciutia».

Così l'amministratore e delegato per l'immigrazione alla Regione Calabria esprime la propria solidarietà alla Presidente della Camera, invitando la stessa al Festival delle Migrazioni che si terrà ad Acquafomorsa il prossimo agosto; «Invitiamo ufficialmente Laura Boldrini ad Acquaformosa al prossimo festival delle Migrazioni -sottolinea-. La Presidente Boldrini, visto il suo impegno, rappresenta un vero modello per quanto riguarda la tematica dell'accoglienza e dell'integrazione. Un esempio da seguire e da guardare con ammirazione. Salvini non può che imparare da lei, in silenzio. Comunque -conclude Manoccio- stiamo lavorando per creare un nuovo gadget anti Salvini. Le magliette della scorsa edizione, "Salvini è nu tammarro", stampate in Italiano, Arabo e Arbëresh, per smascherare tramite l'ironia, la sua proverbiale  ignoranza, sono andate a ruba».

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners