Fagnano è una cittadina a "contagio zero"

FAGNANO CASTELLO - «È arrivata finalmente la notizia che tutti quanti ci aspettavamo: anche l'ultima persona che era rimasta contagiata dal virus è stata dichiarata guarita dal Dipartimento Prevenzione dell'Azienda Sanitaria Provinciale».

Santoianni, Aic: il Covid ha fatto emergere la centralità dell’agricoltura "Made in Italy”.

ROMA - Una fotografia a 360 gradi quella che scatta il presidente dell'Associazione italiana coltivatori, Aic, Giuseppino Santoianni nell'era post Covid. Dalla centralità dell'agricoltura alla necessità di una rete diplomatica forte che possa sostenere il made in Italy sui mercati esteri. Ma anche "agri-cultura", ovvero il patrimonio culturale e di tradizione che il settore Primario rappresenta in ogni suo segmento produttivo. 

San Lorenzo, tamponi tutti negativi sulle persone in quarantena

SAN LORENZO DEL VALLO – nota stampa – Sul presunto caso di Coronavirus nella cittadina sanlorenzana, che aveva tenuto finora la cittadinanza con il fiato sospeso, è arrivata una bella notizia. È il sindaco Vincenzo Rimoli che ha comunicato «Con immenso piacere di aver appreso che l'esito dei tamponi effettuati sui nostri concittadini che si trovavano attualmente in stato di quarantena risultano tutti “negativi”». 

Fagnano, la cittadina attende il bollino "Covid-free"

FAGNANO CASTELLO - «Il tampone, eseguito giorni fa, sull'ultima persona che ancora risultava positiva al Covid 19, è risultato negativo, per cui siamo vicini all'agognata meta di "zero contagi nella nostra comunità". Lo ha annunciato poco fa il sindaco, avvocato Giulio Tarsitano.

Lettera aperta del dottor Tarsitano sull’emergenza Coronavirus

SANTA CATERINA ALBANESE - «Come medico innanzitutto ma anche come cittadino coscienzioso sento il dovere di esprimere la mia preoccupazione per quanto sto vedendo in questi giorni. Sembra quasi che per tre mesi abbiamo visto un film e che non eravamo noi quelli che morivano, soffrivano e piangevano per la perdita dei loro cari, invece eravamo proprio noi».

Sospetto caso Covid per un cittadino di San Lorenzo

SAN LORENZO DEL VALLO – Sulla pagina Facebook ufficiale del Comune di San Lorenzo del Vallo, il sindaco Vincenzo Rimoli ha comunicato un caso di positività al Covid-19 di un cittadino sanlorenzano. I fatti, seppur ancora in fase di conferma definitiva e di accertamenti approfonditi, sarebbero legati ad una persona che attualmente si trova ricoverata in una struttura ospedaliera fuori regione. A dare comunicazione al sindaco è stato il Dipartimento di Prevenzione U.O.C. Igiene e Sanità Pubblica dell'Asp che ha acquisito ad ora solo i dati del primo tampone effettuato al paziente appena arrivato nella struttura sanitaria fuori regione.

L'azione della macchina amministrativa di San Lorenzo

SAN LORENZO DEL VALLO - «La macchina amministrativa di San Lorenzo del Vallo non si ferma mai ed è proprio in questi momenti duri e difficili che stringendosi alla propria comunità, fa si che tutto si riesca a realizzare». Così si legge in una nota diffusa dal comune in cui si elencano tutta una serie di attività messe in atto dagli amministratori guidati dal sindaco Vincenzo Rimoli.
«L’Amministrazione ha adottato tutte le restrizioni imposte dalla legislazione statale attraverso l’emanazione di una serie di decreti Sindacali di urgenza per arrestare la diffusione del Virus a tutela della salute pubblica, mettendo in campo un’opera di informazione e sensibilizzazione della popolazione, tramite avvisi alla cittadinanza diffusi sia attraverso il sito del comune, i social ma anche manifesti e brochure affissi presso le attività commerciali locali relativi ai comportamenti da adottare per il contenimento del COVID-19, prescritti dal Ministero della Salute e attraverso una rubrica medico scientifica sulla pagina facebook del Comune.

Malvito, il sindaco Amatuzzo denuncia una radio di Padova

MALVITO - «Quell’aggettivo “malvitoso”, probabilmente riferibile a “malavitoso”, oltre che l’epiteto di “str[omissis]”, espressioni del tutto non giustificabili anche per l’aggiunta di affermazioni del tipo «Io voglio sfondare le p[omissis] a questo», potrebbero costare care al conduttore radiofonico di una emittente di Padova». È quanto si legge – a chiare lettere – nell’esposto-querela presentato dal sindaco di Malvito, Pietro Amatuzzo, rappresentato dall’avvocato Giulio Tarsitano, peraltro primo cittadino di Fagnano Castello. 

L’arcivescovo Nolè oggi a Sartano per la festa di San Francesco

TORANO CASTELLO - La cittadina di Sartano, popolosa frazione del comune di Torano Castello, rinnova oggi il suo tradizionale e devoto omaggio a San Francesco di Paola. Quest’anno, a causa della pandemia da coronavirus, le consuete celebrazioni in onore del taumaturgo paolano saranno solo religiose. Non ci sarà la tanto attesa processione per le strade del paese, così come ha stabilito l’arcivescovo metropolita Francesco Nolè per tutto il territorio dell’arcidiocesi, così come tutti i consueti eventi che per tre giorni hanno animato ormai da decenni la comunità. 

I parrucchieri di Terranova scrivono al sindaco contro gli abusivi

TERRANOVA DA SIBARI – In previsione della ripartenza a Terranova da Sibari parte una mobilitazione da parte di alcuni parrucchieri i quali, dopo un confronto di qualche giorno fa sull'attività “in nero”, hanno ritenuto importante scrivere una lettera al sindaco Luigi Lirangi. Nella missiva si legge: «Siamo stati costretti ad abbassare le serrande con l'entrata in vigore del DECRETO dello scorso 11 MARZO.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners