Contrasto della prostituzione, intensificati i controlli a Corigliano In evidenza

Contrasto della prostituzione, intensificati i controlli a Corigliano

CORIGLIANO CALABRO - (Comunicato stampa) Si intensificano, su disposizione del Sig. Questore della Provincia di Cosenza dr. Luigi Liguori, i servizi di vigilanza e controlli in alcune aree del territorio del Comune di Corigliano Calabro, in particolare sulla statale SS106, finalizzati al contrasto del fenomeno della prostituzione da parte di donne straniere provenienti soprattutto dall’Est europeo. Nel corso della serata di ieri 28 gennaio, personale del Commissariato di P.S. di Rossano e del Reparto Prevenzione Crimine di Cosenza individuava sulla SS 106, nr. 4 donne straniere di anni 30 circa - di cui una di nazionalità albanese e tre di nazionalità romena - intente a prostituirsi e nr. 4 uomini che, attirati dall’abbigliamento succinto e dal comportamento delle stesse, si erano fermati con le loro autovetture.

Alle 4 donne ed ai 4 uomini veniva elevato verbale di sanzione amministrativa di Euro 500,00 ciascuno, per le violazioni di cui all’ordinanza Sindacale del Comune di Corigliano Calabro n. 4 del 09.01.2015, che prevede il divieto di tenere comportamenti ed atteggiamenti indecorosi ed indecenti  preordinati ad indurre alla domanda di prestazioni sessuali a pagamento causando altresì interferenza con il regolare svolgimento della circolazione stradale da parte dei citati “clienti”. Le autovetture in questione venivano quindi sottoposte a sequestro amministrativo cautelare così come previsto nell’ordinanza sindacale. Nell’ambito dell’attività di prevenzione, venivano effettuati 10 posti di controllo, nel corso dei quali, venivano controllati nr. 57 automezzi, identificate nr. 105 persone , elevati nr. 2 verbali per infrazioni al CDS ed effettuate nr. 4 perquisizioni personali.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners