Partiti i riti della Settimana Santa

Partiti i riti della Settimana Santa

ROSSANO - Nella città bizantina, come ogni anno, si rinnovano i riti antichi e religiosi legati alla “Settimana Santa” di Pasqua. Si è iniziato con la Processione delle Palme, domenica 9 aprile, e la solenne celebrazione eucaristica, presieduta da S.E. Mons. Giuseppe Satriano, nella Cattedrale intitolata a Maria SS. Achiropita. Mercoledì Santo alle ore 17:30, sempre in Cattedrale, Santa Messa del Crisma con la presenza di tutti i parroci dell'intera Diocesi di Rossano-Cariati. Giovedì Santo, in tutte le parrocchie, si celebrerà la Santa Messa dell'ultima Cena del Signore o la cosiddetta “Lavanda dei Piedi”. In seguito, poi, i tanti fedeli rossanesi possono visitare, fino a tarda serata, gli altari della reposizione andando in giro per le diverse chiese dello Scalo e del centro storico. Venerdì Santo, come di consueto, si darà vita, già dalle prime ore dell'alba, alle diverse Vie Crucis Viventi nell'incantevole borgo antico di Rossano.

Alle ore 5 la Via Crucis della Chiesa dell'Addolorata, di fronte la Cattedrale, ed a seguire tutte le altre partendo dalle rispettive parrocchie quali: San Nilo, San Domenico e San Bartolomeo. Nel pomeriggio, invece, si darà vita, dapprima, all'azione liturgica, con inizio alle ore 16 in Cattedrale, della morte del Signore e, successivamente, alla tradizionale Processione dei Misteri, partendo dalla Chiesa dell'Addolorata alle ore 18:30, in cui le diverse statue che rappresentano la Passione di Cristo saranno portate, in spalla, dai tanti devoti del luogo in giro per la città antica. Sabato Santo, dalle ore 10 alle ore 20:30, la Chiesa dell'Addolorata sarà aperta ai tanti fedeli per far visita a Gesù deposto. In serata, in Cattedrale, ci sarà la Solenne Veglia Pasquale nella Notte Santa, presieduta da S.E. Mons. Giuseppe Satriano, con inizio alle ore 22.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners