Stop al servizio di raccolta rifiuti per intedittiva anti criminalità. Il comune interviene In evidenza

Domenico Lo Polito Domenico Lo Polito

CASTROVILLARI - «L’amministrazione comunale della città di Castrovillari, con grande senso di responsabilità, rispetto delle istituzioni, delle regole e dei cittadini, ha deciso, oggi stesso, di effettuare l’immediata interruzione del servizio di gestione dei rifiuti urbani ed assimilati alla ditta che si era regolarmente aggiudicata l’appalto lo scorso 18 gennaio». Così il sindaco Domenico Lo Polito informa della scelata che, dice, si è resa “necessaria” a seguito di una informativa della Prefettura di Cosenza che interdice la società aggiudicatrice e di una nota più specifica dell’Ufficio Territoriale del Governo con la quale viene rappresentato che «…il carattere recentissimo dell’avvio del servizio, seppure in termini extracontrattuali, …nella scelta dell’esecutore del servizio», suggerisce in via preventiva di «…frenare sul nascere tentativi di ingerenza della criminalità».

«L’informativa -continua il sindaco- ci ha attivato, consapevoli di eventuali possibili rischi, ma fermi ed intransigenti nel garantire la legalità nel territorio che è sempre stata la bussola del nostro agire, al fine di attivare azioni di buone pratiche a tutela e nell’interesse dell’amministrazione pubblica e del suo operato che, tra l’altro, si sono  sempre voluti sviluppare in stretto contatto con tutte le forze dell’Ordine anche attraverso incontri dedicati». Lo stesso sindaco, inoltre, ricorda la “continua sinergia tra Amministrazione e Forze dell’Ordine” a dimostrazione «dell’attenzione e della determinazione di evitare, sul nascere, ogni forma “d’invasione” del nostro territorio». Il primo cittadino aggiunge: «Naturalmente le conseguenze dell’interruzione del servizio determineranno disagi per la mancata raccolta, nei prossimi giorni, che verranno fronteggiati attraverso l’affidamento diretto del servizio in via del tutto temporaneo. Tali scelte -spiega Lo Polito- sono state formalizzate in data odierna con una opportuna e dettagliata ordinanza sindacale in cui vengono argomentate e chiarite le posizioni dell’amministrazione comunale, e tracciate le linee di condotta nel prossimo futuro; queste sono tese a ricercare, in tempi ristretti, una Società, già operante nel settore, di comprovata competenza, affidabilità e professionalità, disposta ad assumere il servizio in via immediata nel prossimo mese, in attesa dell’avvio e dell’espletamento di una nuova procedura di gara negoziata. La complessa opera amministrativa dei prossimi giorni sarà condotta, come è consuetudine, con assoluta trasparenza e vigilanza, tenendo, come sempre, in considerazione la naturale ed importante salvaguardia dei livelli occupazionali degli operatori di igiene ambientale che, nell’ultimo mese, hanno dimostrato senso di responsabilità e rispetto nell’assolvere i propri compiti».

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners