fbpx

Fermata autpbus inagibile, De Barti (PD) chiede immediati interventi

MORMANNO – (Comunicato stampa) «Quello della fermata dei pullman extraurbani ed interregionali è un problema che già si era presentato in passato, e solo dopo che vari concittadini si sono lamentati pesantemente qualcosa era stato fatto!». Lo scrive il membro dell'Assemblea Nazionale del PD, Flavio De Barti, il quale in una nota aggiunge: «Oggi si ripresenta lo stesso problema, dunque attesi i lavori autostradali e tutto il disagio che ve ne deriva, è altresì inammissibile e vergognoso che chi di dovere (Sindaco, Giunta e Maggioranza) non siano in grado di trovare, seppur momentaneamente, un'area idonea da adibire a fermata degli autobus?

Torna la speranza per i dipendenti del Consorzio di Mormanno

MORMANNO Si intravede la speranza per i lavoratori del Consorzio di Bonifica dei Bacini settentrionali, con sede a Mormanno, è stato infatti firmato nei giorni scorsi il decreto regionale con il quale sono stati riconosciuti, direttamente al Consorzio, crediti pregressi per un valore di 250mila euro, cifra che è stata stanziata e sarà erogata entro qualche giorno, in attesa dei tempi tecnici che permetteranno all’Ente consortile di pagare due delle otto mensilità arretrate ai propri dipendenti.

Presto gli Stati Generali per la nuova strategia del Parco del Pollino

MORMANNO - Il Parco Nazionale del Pollino, dopo il successo di Expo 2015, riprende il percorso verso il rilancio del territorio e lo fa convocando gli “Stati generali del Parco del Pollino”, come racconta lo stesso presidente dell’Ente, Domenico Pappaterra. Si tratta di un tavolo operativo, in programma per l’inizio del 2016, attorno al quale saranno invitati a partecipare i rappresentanti del mondo istituzionale, calabrese e lucano, tutte le associazioni che operano nel campo culturale e sociale, le attività economiche del territorio, tutti gli operatori della comunicazione, per scrivere insieme una nuova carta dei valori.

Mormanno, mobilitazione operai Consorzio. Si attivano i sindacati

MORMANNO - Anche le organizzazioni sindacali di categoria Flai, Cgil, Fai, Cisl, Uila, Uil, provinciali e territoriali, intervengono in merito alla vicenda dei dipendenti del Consorzio di Bonifica, e lo fanno sollecitando, a gran voce, un incontro attraverso una missiva indirizzata al Governatore Oliverio, al Prefetto di Cosenza e ai presidenti di Confagricoltura, Coldiretti e Cia. «Al fine di ricercare le più immediate soluzioni -scrivono-, atte a garantire gli emolumenti alle famiglie dei lavoratori nel più breve tempo possibile».
Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners