Tre persone arrestate per aver rubato in casa e averla incendiata

ROGGIANO GRAVINA - Questa mattina i Carabinieri della Stazione di Roggiano Gravina, con il supporto dei colleghi della Compagnia Carabinieri di San Marco Argentano, hanno eseguito delle ordinanze di misure cautelari emesse dal G.i.p. del Tribunale di Cosenza su richiesta di quella Procura, nei confronti di tre persone ritenute responsabili dei reati di violazione di domicilio, furto in abitazione, incendio e stalking.

Tre arresti a Spezzano Albanese per lesioni, estorsione e rapina in concorso

SPEZZANO ALBANESE - Questa mattina i Carabinieri della Stazione di Terranova da Sibari, con il supporto dei colleghi della Compagnia Carabinieri di San Marco Argentano, hanno eseguito tre ordinanze di misure cautelari emesse dal G.i.p. del Tribunale di Castrovillari nei confronti di tre persone ritenute responsabili dei reati di lesioni, rapina ed estorsione.
Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, in particolare dal Sostituto Procuratore dott. Flavio Serracchiani, sono state avviate a seguito di due denunce sporte nell’ottobre del 2019.

Operazione "Valle dell'Esaro": 45 misure cautelari, anche a Spezzano, San Lorenzo, Tarsia e Terranova

COSENZA - Nelle prime ore della mattinata odierna, 11 febbraio 2020, il Servizio Centrale Operativo e le Squadre Mobili di Cosenza e Catanzaro, supportati da pattuglie di diversi Reparti Prevenzione Crimine, nonché dalle Squadre Mobili delle Questure di Reggio Calabria, Monza-Brianza, Viterbo e L’Aquila, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro, con il Procuratore della Repubblica dott. Nicola Gratteri, il Procuratore Aggiunto dott. Vincenzo Capomolla e il Sostituto Procuratore dott. Alessandro Riello, hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione di misure cautelari nei confronti di 45 soggetti indagati (video) per la partecipazione ad una associazione, armata, finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanza stupefacente operante nei comuni della Valle dell’Esaro facente capo alla famiglia Presta.

Costringevano moglie e figlia a prostituirsi, arrestati padre e figlio

COSENZA - Nella mattinata odierna, i Carabinieri della Stazione di Cosenza Principale, a conclusione di un’articolata attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica di Cosenza, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza cautelare emessa dal GIP presso il locale Tribunale che dispone la custodia in carcere nei confronti di M.M.R., 53enne, cosentino, e gli arresti domiciliari per il figlio M.G., 27enne, ritenuti a vario titolo responsabili dei reati di “favoreggiamento della prostituzione” e “maltrattamenti” commessi nei confronti dei familiari congiunti.

Due arresti per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio

CORIGLIANO ROSSANO - Nella scorsa serata personale della Polizia Giudiziaria del Commissariato di P.S. di Corigliano-Rossano, nel corso di un operazione di Polizia Giudiziaria , finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, nonché di contrasto al traffico illecito di sostanze stupefacenti, traeva in arresto, in flagranza del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio, C.D. classe 86 e la compagna D.A. classe 96.
Nello specifico il personale operante, durante un servizio di osservazione ed appostamento, notava il C.D. scendere nell’androne della sua abitazione e, dopo aver aperto il portone, fare accedere una persona alla quale in modo furtivo ed immediato consegnava qualcosa.

Operazione Nerone: fermati i responsabili dei danneggiamenti alle attività di Castrovillari

CASTROVILLARI - Alle prime ore di stamane, i Carabinieri della Compagnia di Castrovillari, supportati dai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria di Vibo Valentia (VV), hanno eseguito, a Cassano allo Ionio nella frazione di Lauropoli, cinque provvedimenti di fermo di Indiziato di Delitto emessi dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari, nei confronti di altrettanti indagati ritenuti responsabili dei reati di estorsione in concorso, tentata estorsione continuata in concorso, danneggiamento a seguito di incendio in concorso.

Scoperto laboratorio di eroina a Cassano. Arrestate due persone

CASSANO ALLO IONIO - I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro, unitamente ai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria, hanno tratto in arresto nella giornata di giovedì due fratelli di Cassano all’Ionio con l’accusa di detenzione d’ingenti quantitativi di eroina.

Arrestate 4 persone per furto, ricettazione d estorsione

COSENZA - Nelle prime ore della mattinata, in Cosenza, i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza hanno tratto in arresto 4 persone (di cui 2 in carcere e 2 agli arresti domiciliari), in esecuzione di un’Ordinanza emessa dal GIP presso il Tribunale di Cosenza per i reati in concorso di “ricettazione, furto ed estorsione”.
L’attività investigativa, condotta dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Rende e coordinata dalla Procura della Repubblica di Cosenza, costituisce la naturale prosecuzione dell’indagine “Scacco al Cavallo”, conclusasi nel mese di novembre 2018, con l’emissione di misure cautelari nei confronti di 18 soggetti appartenenti al gruppo dei c.d. “Zingari”.

Due arresti per droga della Polizia a Corigliano Rossano

CORIGLIANO - Nei giorni scorsi personale del Commissariato di Corigliano-Rossano, nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio nell’area urbana Rossano di Corigliano Calabro, ha tratto in arresto in flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente, detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione, A.A. di anni 36 e M.M., di anni 28, entrambi residenti in quel Comune.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners