Niente bonus 600 euro. Una luzzese scrive al Premier Giuseppe Conte

LUZZI - Per molti ma non per tutti.  Sono in tanti i contribuenti che non hanno ottenuto il bonus di seicento euro che il decreto “Cura Italia” ha previsto a sostegno di partite iva ed autonomi. Non possono accedervi perché titolari di altri redditi, a volte anche di importi irrisori. Un altro caso segnalato al nostro giornale riguarda la responsabile di una scuola di lingue e informatica avviata a Luzzi qualche mese fa.

La vicenda di una barista: “Niente bonus di 600 euro solo perché ho una pensione di 120 euro”

COSENZA - “Per me niente bonus di seicento euro. Il motivo? Perché dall’Inps percepisco una misera indennità per inabilità di soli centoventi euro al mese!”. E’ indignata, Maria. Al nostro giornale ha voluto affidare il suo sfogo, la sua grande delusione per “uno Stato - dice - che ancora non ha fatto nulla per chi vive situazioni difficili, al limite della povertà, in questo tempo di emergenza per il Coronavirus”.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners