Cuscus di mare

Ingredienti per 4 persone:
Se come me anche in questa stagione avete voglia di mare e sole allora preparate questo semplicissimo piatto di cuscus in cui ho cercato di mettere il profumo del mare utilizzando i suoi frutti e il colore del sole con lo zafferano.
2 bicchieri di cuscus precotto
800 g di calamaretti
800 g di cozze
2 pomodori
2 zucchine verdi
2 bustine di zafferano
la scorza di un limone
sale e pepe
olio extravergine d'oliva
peperoncino
prezzemolo
In una pentola con coperchio aprire le cozze già pulite, togliere il guscio e tenerle da parte insieme al liquido filtrato. In un tegame capace versare un filo d'olio, un peperoncino, qualche rametto di prezzemolo, i pomodori e le zucchine a tocchetti, unire i calamaretti tagliati a rondelle le cozze già aperte in precedenza, un po' della loro acqua e lo zafferano. A fuoco spento unire una grattugiata di scorza di limone e prezzemolo tritato. Gonfiare il cuscus come da istruzioni sostituendo parte dell'acqua con il liquido delle cozze restante. Sgranare il cuscus con l'olio e servirlo con l'intingolo di mare sopra.

Antipasto di zucca e pecorino alle nocciole


Le ricette con la zucca in questo periodo sono un must  tuttavia voglio proporvene una abbastanza creativa e facile da realizzare. Un antipasto in cui il dolce della zucca, semplicemente arrostita sulla piastra, sposa alla perfezione il carattere del pecorino sardo un antipasto insolito che potete reinventare come più vi aggrada, con un formaggio diverso, con fettine di pera e dargli un gusto differente accompagnandolo con confetture e mostarde a vostro piacere.

Rotolo "quasi" Sacher

La Torta Sacher è un grande classico della pasticceria internazionale e in qualsiasi versione essa si presenti sarà sempre un'imitazione dell'originale. Io ho avuto la fortuna di assaggiare quella  che sfornano all'Hotel Sacher e devo ammettere che amando particolarmente questo dolce difficilmente nelle pasticcerie riesco a trovarne una versione che vagamente me la ricordi. Molto meglio le torte casalinghe dove quanto meno la qualità dei prodotti utilizzati ne segna un punto a favore.

Trofie con fagioli, nduja e crema di melanzane arrosto

Sono diventata un po' pigra in cucina e in realtà preparo spesso le stesse cose, quelle collaudate che ormai sono i miei piatti. Ogni tanto però mi abbandono alla fantasia e ritornano in me gusti e sapore assaggiati qua e là. In questi momenti sono capace di creare davvero un buon piatto come quello che vi presento oggi che viene penalizzato dall'aspetto non esaltante in totale contrasto con il gusto che riesce a unire alla perfezione melanzane, 'nduja e fagioli...provate prima di dire no.

Piadina Tartara

Come tutte le donne impegnate con casa, lavoro, figli, oltre che varie ed eventuali cerco spesso idee che possano facilitami la vita. Va bene non comprare cibi pronti ma, quanto meno per il quotidiano, occorre servire pietanze facili da realizzare senza complicarsi eccessivamente la vita.

Biscotti di muesli

In questo periodo siamo tutti più attenti all'aspetto fisico e, anche se ci ho messo un po' ad adeguarmi, anche io sto cercando di non esagerare con la gola.
La prima cosa che si taglia quando si vuole alleggerire il carico calorico sono i dolci e così ho bandito le classiche ricette a base di zucchero e burro.
Ma a colazione almeno la voglia di dolce, seppure non tutti i giorni, va soddisfatta e così mi son venuti fuori questi biscotti di muesli che - nati per me - sono amati anche dai miei figli.

Salame di pollo con prosciutto e insalata di fagiolini

Arriva l'estate e cambia il nostro modo di mangiare, vogliamo cibi più freschi e leggeri. I fagiolini nonostante il loro nome sono da molti considerati degli ortaggi e dal punto di vista nutrizionale sono degli ortaggi, ricchi di vitamine A e C, di fibre e sali minerali, composti al 90% di acqua sono più leggeri dei fagioli ma sono dei fagioli raccolti a maturazione non completa sono anche detti fagioli mangiatutto perché si consumano con il baccello.

Panino calabrese

Noi calabresi abbiamo una sorta di attitudine al panino e se si parla di pranzo a sacco il panino scatta in automatico, molto spesso però un panino con qualche fetta di salame per buono che sia risulta pesante da digerire tanto più se il pane scelto non è di alta qualità o non particolarmente fresco. Io penso invece che un panino ben preparato ed assemblato abbia il potere di racchiudere in sé l'essenza di un luogo e/o di una stagione. A me piace onestamente arricchirlo di emozioni un panino per poi ritrovarvi tutto e forse qualcosa di più all'assaggio.

Budino di Pasqua

I dolci per eccellenza a Pasqua sono la colomba e l'uovo, vi propongo un dolce in cui entrambi vengono utilizzati per ottenere un risultato differente: un budino a base di colomba, quasi un pudding.

Pane soffice al pecorino e pomodori secchi

È tempo di gite fuori porta se il clima dovesse continuare a permettere, in caso contrario il pic-nic si può sempre organizzare a casa, gli ingredienti per una buona riuscita non sono poi troppi. Basta preparare qualcosa di goloso che potrebbe essere consumato ovunque, come la mia soffice treccia di pane farcita di pecorino e pomodori secchi, stappare una buona bottiglia di vino e invitare un po' di amici. Il gioco è fatto.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners