L'influenza del marketing ha visto un forte aumento

L'influenza del marketing ha visto un forte aumento

Qualunque business online, per ottenere successo e condurre a effettivi guadagni, deve porre in essere una serie di strategie volte a farsi conoscere, aumentare la frequentazione delle proprie pagine e convincere i clienti a concludere acquisti. Se è vero che la rete presenta ormai potenzialità infinite dal punto di vista commerciale, è altrettanto vero che la concorrenza risulta sempre più forte e spietata, ragione per cui non basta più vendere prodotti di qualità a prezzi vantaggiosi.

Attrarre e fidelizzare la clientela
Sono necessarie tecniche precise e dettagliate per attrarre gli utenti a sé, spiccare dal mare magnum di proposte, differenziarsi dai brand che operano nella stessa fetta di mercato e trasmettere fiducia agli interlocutori, al fine di conservarli a lungo nel tempo.
Le strategie di marketing da studiare e implementare per favorire il buon esito del proprio business digitale sono molteplici. Tutte richiedono una particolare attenzione ai dettagli, uno studio sistematico del mercato, la concentrazione verso le tendenze in atto, i gusti del pubblico, le mode in evoluzione. Alcune presuppongono inoltre conoscenze più specifiche, mentre altre possono essere individuate in modo più semplice e immediato, pur sempre con l'obbligo di valutarle e metterle in atto con la massima cura, costanza e serietà, affinché possano portare a risultati concreti.
Importanza degli influencer
Tra le strategie in ascesa per tutto ciò che concerne la vendita di prodotti e servizi online, occupa un posto di rilievo l’influencer marketing. Si tratta di un processo tramite il quale le attività commerciali sfruttano la figura di un influencer per promuovere le loro offerte. L'operazione assume un senso determinante in conseguenza del fatto che, per sua stessa natura, l'influencer è un personaggio seguito da tantissime persone, sempre attente a leggere e visualizzare ciò che lui pubblica e, al contempo, a prendere spunto dai consigli che lui fornisce. Questo vale anche per i prodotti di tipo commerciale, che risultano molto più attraenti agli occhi del pubblico nel momento in cui vengono segnalati o esaltati dall'influencer di riferimento.
In prima battuta tale tattica potrebbe sembrare un po' troppo elementare, ma i dati e le statistiche ne confermano pienamente la validità. Ecco perché moltissimi brand usano già con continuità questa tipologia di marketing, con risultati spesso assai rilevanti. Per capirne la portata, è sufficiente sottolineare come, secondo un'indagine compiuta da Nielsen, oltre l'80% degli utenti della fascia di età più giovane, nel compiere i propri acquisti, si basa soprattutto sul passaparola e i suggerimenti di persone fidate. Nell'era del dominio dei social network, appare chiaro come tra le suddette "persone fidate" abbiano un posto di primo piano proprio gli influencer, capaci in molti casi di condizionare con forza le opinioni e le azioni di un'ampia fetta di utenti. Siccome il pubblico è costituito da consumatori, diventa automaticamente nitida l'importanza del loro ruolo per le aziende che vogliono farsi conoscere o accrescere la clientela.
Modalità di utilizzo della strategia
Questo tipo di marketing può essere concretamente tradotto in diversi modi, da analizzare a seconda di ciò che si vuole proporre e di come lo si vuole presentare. Innanzitutto è basilare la scelta del social a cui appoggiarsi, in particolare tra Instagram (foto e video di breve durata), Youtube (video anche di lunga durata) e Facebook (commistione di immagini, testi e video). Non è poi da sottovalutare la fascia di influencer a cui appoggiarsi: alcuni di loro superando il milione di follower, altri ne hanno poche centinaia o migliaia, ma non è sempre automatico che un numero alto di "seguaci" porti a un migliore risultato, perché talvolta sono gli influencer di fascia bassa ad avere un rapporto più stretto e confidenziale con il pubblico. Naturalmente è anche vitale l'impostazione del sistema di promozione dell'attività, attraverso temi sponsorizzati, sconti e link di affiliazione, contest con prodotti in omaggio, trasferimento dei contenuti pubblicati dall'influencer sui canali aziendali o suo ruolo come ambasciatore del business. Ognuno di questi metodi può avere successo, a patto che si prendano le decisioni corrette in rapporto a come valorizzare al meglio il brand e ci si rivolga a persone che siano adeguate per il raggiungimento degli obiettivi.
Alcuni articoli presenti in rete propongono guide complete sul questo fenomeno ed evidenziano che, al momento, lo sviluppo di questo processo non mostra segni di cedimento, ma è anzi sempre più in crescita, con previsioni di ulteriore ampliamento nei prossimi anni. Ecco perché si tratta di una politica commerciale che ormai risulta difficile non considerare e non ritenere fondamentale per le fortune di un'azienda. Le modalità di interazione sono varie, più o meno aggressive, ma tutte seguono un percorso definito: servirsi di un personaggio amato dal pubblico per ottenere un vantaggio per la propria attività. Una strada che può aprire scenari davvero interessanti, con cui rendere più solido e apprezzato il business che si è scelto di avviare.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners