fbpx

San Sosti, marijuana essiccata dentro una casa diroccata

I contenitori rinvenuti ed il bilancino I contenitori rinvenuti ed il bilancino

SAN SOSTI - Sostanza stupefacente dentro una casa diroccata e disabitata. È questa la scoperta fatta dalla Polizia municipale sansostese, nelle persone del suo istruttore e di un agente, che incuriositi dalla porta spalancata dell’abitazione ubicata nel centro storico sono entrati per pura curiosità.

Dapprima alcune buste di spazzatura in un ambiente davvero molto sporco e fatiscente hanno fatto pensare solo ad una sorta di discarica abusiva ma scorgendo bene in fondo ad una stanza sono stati avvistati due involucri di vetro con della strana sostanza, verosimilmente marijuana essiccata. Un bilancino elettronico tra i due contenitori ha quindi insospettito i due che hanno intuito la possibile presenza di sostanza stupefacente. Tramite il bilancino di precisione infatti è stata misurata la canapa indiana rinvenuta. Uno dei due raccoglitori in vetro aveva solo delle tracce residue, l’altro invece 25 grammi. Evidentemente qualcuno, rimasto al momento ignoto, aveva utilizzato la sostanza presente nel primo e lasciato quella nel secondo. Il successivo sequestro anticipava l’informativa di reato fatta dal personale della P.M. alla Procura della Repubblica di Castrovillari competente per territorio. La sostanza requisita è stata depositata in cassaforte a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, informata preventivamente del ritrovamento e del sequestro tramite una telefonata cosa poi ribadita tramite una pec indirizzata agli Uffici giudiziari della Città del Pollino. 

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners