Roggiano, si chiamerà “Insieme per Roggiano” la lista che sfiderà Iacone In evidenza

Roggiano, si chiamerà “Insieme per Roggiano” la lista che sfiderà Iacone

ROGGIANO GRAVINA - Si chiamerà “Insieme per Roggiano” la coalizione civica che sfiderà, alle elezioni comunali del prossimo 5 giugno, quella del sindaco uscente Ignazio Iacone. Il candidato a sindaco, come risaputo da tempo, è l’ex primo cittadino Salvatore De Maio che, stavolta, punta su un’aggregazione piuttosto eterogenea che comprende anche esponenti di centro-sinistra e, tra gli altri, l’ex assessore al bilancio della Giunta uscente, Antonio Picarelli, da qualche mese passato all’opposizione, cosi come il consigliere Carmelo Borsarelli. Il programma e i candidati a consigliere sono stati presentati nella sede di Corso Umberto, in un’assemblea coordinata da Monica Nardi, esponente di Rifondazione ed ex consigliere di maggioranza con altro schieramento, e da Enzo Tortorella, presidente del Comitato elettorale nonché ex assessore di una Giunta a guida De Maio.

Una riunione molto partecipata da parte di appassionati, cittadini e professionisti che si sono schierati apertamente a favore della rielezione di De Maio, non facendo mancare scroscianti applausi ai vari interventi. Tra gli altri sono intervenuti il dottor Giannino Raddi, direttore del locale poliambulatorio; il prof. Enzo Zicarelli, già segretario zonale e provinciale del Partito socialista; gli avvocati Francesca Ponticello (consigliere uscente), Lucio Esbardo e Angelo D’Ambrosio. Quest’ultimo ha augurato «a Roggiano di non avere più un sindaco che sia espressione di famiglia numerosa». Una calorosa accoglienza, infine, è stata riservata ad Antonio Picarelli, che “nel ringraziare” ha illustrato i motivi della sua uscita dall’attuale maggioranza. Ha concluso i lavori Salvatore De Maio, che dopo aver illustrato le linee politiche del programma, ha esortato i presenti «a non raccogliere provocazioni personali da parte degli avversari, che – a corto di validi argomenti amministrativi – vorrebbero trasformare la campagna elettorale in una sterile rissa». La lista sarà presentata entro sabato 7 maggio a mezzogiorno, giorno in cui scadrà il termine e che, in pratica, darà il via alla vera e propria campagna elettorale.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners