Approvati gli equilibri di Bilancio con i soli voti della maggioranza In evidenza

  • Serra denuncia: «La previsione per gli equilibri di Bilancio sono falsi»
Approvati gli equilibri di Bilancio con i soli voti della maggioranza

SPEZZANO ALBANESE – Si è tenuto ieri sera, presso la sala consiliare del comune di Spezzano Albanese, il consiglio comunale sul riequilibrio di Bilancio, approvato con i soli voti della maggioranza, vista l'astensione del gruppo diretto da Guido e il voto contrario del gruppo guidato da Serra.
Nonostante la relazione dell'assessore al ramo, Caterina Marini, che ha “garantito i riequilibri”, dura è stata la disamina di Luigi Serra che, assumendosi la responsabilità delle dichiarazioni fatte, ha affermato: «La previsione per gli equilibri di Bilancio sono falsi». Lo stesso, quindi, spiega come ci sia un “dato tecnico da correggere”, considerando che nel Bilancio di previsione del 4 aprile scorso il Fondo di Credito di Dubbia Esigibilità era stato riportato con 381mila euro, mentre negli equilibri lo stesso dato era di 364mila euro.

«Mancano 17mila euro -ha affermato Serra-, si tratta di un errore sostanziale che potrebbe invalidare il tutto. Abbiamo fatto le richieste per cercare di capire come si arriva a questo valore, ma i documenti non ci sono arrivati». Per Serra, inoltre, preoccupa il fatto che “il revisore dei conti aveva fatto presente le incongruenze, invitando l'Ente a fare le verifiche al 30 giugno 2019”. «Questa battaglia -insiste Serra- la faccio per la comunità di Spezzano, non ci sono elezioni in vista e non so nemmeno se mi ricandiderò, probabilmente no, ma è una questione di rispetto verso i cittadini. L'invito -aggiunge- è quello di non approvarlo. Rivedetelo -sottolinea- e fra qualche giorno torniamo in consiglio, perché così si arriverebbe al prossimo consuntivo con la possibilità che accada uno sfacelo».
Dal canto suo, Marini replica sulla possibilità di leggere bene gli atti, ma evidenzia come, in questi primi giorni di amministrazione, gli uffici “siano stati bombardati da richieste che hanno solo fatto ostruzionismo e non sono state funzionali”. «Se pensate che il Bilancio sia falsato -ha chiuso- allora agite».
Il sindaco Nociti ha accusato il Movimento di agire con un “atteggiamento grottesco”, considerato che dall'insediamento di fine maggio ad oggi sono state fatte “22 richieste e per ogni richiesta un numero incredibile di pagine”. E dopo aver elogiato l'atteggiamento del gruppo di Guido, ha aggiunto: «Si deve capire se si vuole il bene di Spezzano o se ancora non si è elaborato il lutto della sconfitta. L'opposizione prima era latitante, ora è diventata ostruttiva contro gli interessi del paese. Confrontiamoci con serietà -è l'appello- e non sulla rivalsa personale». Poi fa notare come nel passato Serra “non abbia mai votato contro gli equilibri di Bilancio”. Serra replica dicendo di non aver votato comunque a favore, e invita la maggioranza a inviare le carte alla Corte dei Conti: «Se avete ragione -ha detto- farò ammenda e chiederò scusa pubblicamente».
E sulle note del battibecco, il consiglio si è chiuso con l'appello del sindaco che ha invitato tutti alla collaborazione, evidenziando: «Questi equilibri hanno il parere favorevole di tutti i tecnici, anche del revisore dei conti. Siamo tranquilli».

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners