fbpx

Assenza servizi per i disabili a scuola, sindacati protestano col prefetto

Assenza servizi per i disabili a scuola, sindacati protestano col prefetto

CORIGLIANO - Si è tenuto oggi in Prefettura, sollecitato dalla Cgil Territoriale e grazie alla sensibilità ed alla presenza del Prefetto di Cosenza Dott. Gianfranco Tomao, all'Assessore regionale Federica Roccisano, l'incontro con l'Amministrazione Comunale, la dirigenza scolastica e la Cgil per affrontare la problematica che riguarda gli alunni con disabilità e le loro famiglie che dal 1 di gennaio si vedono negare il diritto allo studio. Presenti all'incontro Angelo Sposato, Segretario generale Cgil Pollino Sibaritide Tirreno, e Giuseppe De Lorenzo, Responsabile Camera del Lavoro di Corigliano Calabro, i quali hanno evidenziato: «Nell'imbarazzo generale dei presenti, a tutt'oggi, contrariamente a quanto avviene in tutto il territorio nazionale e regionale, a Corigliano ci troviamo di fronte ad una evidente incapacità ed insensibilità dell'Amministrazione comunale a garantire i servizi sociali ed a nulla serve il tentativo maldestro di scaricare agli enti regionali, provinciali ed agli Istituti scolastici, responsabilità che dal punto di vista sociale stanno a capo di chi governa una comunità.

Il Sindaco di Corigliano Calabro, Giuseppe Geraci, deve dare conto alla Città prima, ed alla sua coscienza poi, del perché dei ragazzi disabili non possono andare a scuola perché mancano gli autobus e gli assistenti. Non possiamo cavarcela con l'attribuzione delle competenze e il cambio della normativa e dire che non si possono "anticipare" 10.000 euro all'anno per garantire il servizio. Chiediamo all'Amministrazione comunale di provvedere subito a ripristinare il servizio, considerando le ampie disponibilità e garanzie espresse dall'Assessore regionale Federica Roccisano, che vogliamo ringraziare, assieme al Prefetto Gianfranco Tomao, per aver da subito affrontato la questione, prontamente denunciata dal Dirigente scolastico Pietro Maradei.
Vorremmo dire al Sindaco Geraci che se una amministrazione comunale non riesce ad avere la sensibilità sociale ed ad affrontare le questioni e le problematiche che attengono alla carne viva dei cittadini, se non riesce ad occuparsi della propria comunità, dei più deboli, contestando attribuzioni di competenza anche sul servizio da dare ai disabili, riteniamo, abbia ha esaurito ogni funzione, sociale e politica. Con riferimento al servizio per gli alunni disabili del Comune di Corigliano invitiamo l'Amministrazione comunale di Corigliano ripristinare immediatamente il servizio. In caso di ulteriori ritardi,consegneremo un esposto-denuncia alla Procura della Repubblica e avvieremo le azioni conseguenti a tutela degli alunni, dei cittadini e delle famiglie penalizzate».

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners