fbpx

Castrovillari. Il Commissario dell’ASP, Cinzia Bettelini, risponde al Comitato delle Associazioni In evidenza

Castrovillari. Il Commissario dell’ASP, Cinzia Bettelini, risponde al Comitato delle Associazioni

CASTROVILLARI - Dopo due mail inoltrate per pec, un esposto ed una diffida, finalmente arriva la risposta del Commissario Straordinario dell’ASP, Cinzia Bettelini, al Comitato delle Associazioni, che continua ad impegnarsi, come sta facendo ormai da oltre otto anni, per l’Ospedale di Castrovillari e per il diritto alla salute delle nostre popolazioni.

La Commissaria dice di aver tempestivamente (ma solo a dicembre) richiesto al Commissario per la Sanità regionale, Guido Longo, l’autorizzazione per processare i tamponi molecolari a Castrovillari. Cosa senz’altro utile, ma per la quale sono necessari tempi non rapidi, spazi, attrezzature e Personale al momento non disponibili, mentre i tamponi antigenici, fondamentali per il tracciamento dei soggetti infetti, sono eseguibili fin da subito e il “via libera” dipende solo dalla ASP. “Abbiamo ovviamente risposto alla Commissaria Bettelini che ben vengano i tamponi molecolari, quando sarà, ma che ora, subito, con la massima urgenza, il Laboratorio deve, come chiediamo da tempo, poter processare i tamponi antigenici antigenici. Come, per altro, già si fa in altri Ospedali spoke della Calabria, al di fuori dell’ASP di Cosenza. Che essi rappresentino un presidio fondamentale è certificato anche dal Ministero della Salute e l’ASP di Cosenza non può continuare a privare la nostra popolazione di questa opportunità che avrebbe dovuto essere operativa fin dalla scorsa settimana. Speriamo, adesso, che queste nostre continue sollecitazioni raggiungano lo scopo e che si passi finalmente a fatti concreti. Di certo, il nostro Comitato delle Associazioni non si stancherà di riproporre le necessità di salute della gente del nostro territorio”.

© Riproduzione riservata

Sostieni dirittodicronaca.it: ora abbiamo bisogno di te.

Nonostante la pandemia, questo giornale continua ad offrire una informazione gratuita, svolgendo, di fatto, un servizio pubblico. Questo ci rende orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini nuovi contenuti con il fine di dare uno sguardo scrupoloso sul Territorio. Tutto ciò ha un costo economico e la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi pari quasi a zero. Per poter andare avanti, lo abbiamo scritto già a giugno, abbiamo bisogno di essere sostenuti con un contributo minimo, anche libero.
Per queste ragioni, quindi, vi chiediamo di diventare nostri sostenitori, solo così permetterete a questa testata di proseguire la propria attività iniziata nel lontano 2009.
Grazie a tutti,
Emanuele Armentano

Fai una semplice donazione

____

BONIFICIO BANCARIO IBAN: IT97T3608105138902538002552 intestato a Expressiva Comunicazioni


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners