fbpx

Silella bacchetta Senise (FI) sulle cappelle gentilizie In evidenza

Maria Silella Maria Silella

CASTROVILLARI - «Pare che ultimamente il cimitero sia l’oggetto preferito da molti… per una mangiata di visibilità… e che scrivere sciocchezze sulla stampa sia il passatempo preferito di chi, dall’alto della propria fallimentare esperienza politica, “punta il dito contro l’attuale amministrazione”». Così il Presidente della Commissione consiliare “Lavori Pubblici, Urbanistica, Ambiente, Viabilità e Trasporti” di Castrovillari, Maria Silella, risponde al coordinatore cittadino di Forza Italia Roberto Senise, chiedendogli a nome dell'amministrazione comunale guidata da Mimmo Lo Polito: «Almeno ha letto il Regolamento comunale sulle concessioni di aree per la costruzione di cappelle gentilizie?

Sa Senise che l’amministrazione comunale ha il compito di far attuare i regolamenti e non di interpretarli? Allora, prima di additare qualcuno di generare confusione o disparità di trattamenti è opportuno verificare i dati. La commissione lavori pubblici da mesi discute del Regolamento tanto oggetto di attenzione proprio perché ha ravvisato una serie di incongruenze sull’assegnazione dei lotti, non certo determinate da questa amministrazione. Basta guardare le delibere pubblicate dal maggio 2014 ad oggi per rendersi conto di chi ha operato in termini di correttezza e chi invece ha generato solo disastri a danno di un’intera comunità. Chi ha cambiato le regole per il rilascio delle concessioni -precisa ancora Silella- non è di certo questa amministrazione che ha, invece, bloccato, denunciato e indignato chi ha cercato di fare speculazione sui defunti; chi ha permesso che si creasse confusione; chi ha tentato di lucrare qualche povero cittadino in cambio di un presunto aiuto economico». Quindi aggiunge: «Non è certo questo lo spirito del regolamento che non permette né a 2, né a 5 o 7 cittadini che non siano parenti entro il quarto grado o affini entro il secondo di poter costruire insieme una stessa cappella. L’aggettivo stesso di “gentilizia” o di “famiglia” dovrebbe far riflettere. Ma il coordinatore di Forza Italia forse questo non lo sa non essendo di Castrovillari!!! Parla di comportamenti scorretti dell’amministrazione in favore di alcuni cittadini ed a danno di altri; allora ci si chiede: Conosce Senise il procedimento che parte con la richiesta di concessione e termina con il rilascio di permesso a costruire? Sa che due distinti uffici si occupano dell’iter amministrativo e non è certo l’amministrazione a concedere nulla? L’amministrazione si limitata a far rispettare i termini di un Regolamento che non può essere interpretato a vantaggio di taluno ed a scapito di altri. Chi ha non ha rispettato la legge non può rivendicare nulla. E questa amministrazione non può certo rispondere per ingiustizie che altri hanno generato. Pertanto s’invita il Coordinatore di Forza Italia a verificare atti e documenti di cui, evidentemente, ha scarsa conoscenze».

© Riproduzione riservata

Sostieni dirittodicronaca.it: ora abbiamo bisogno di te.

Nonostante la pandemia, questo giornale continua ad offrire una informazione gratuita, svolgendo, di fatto, un servizio pubblico. Questo ci rende orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini nuovi contenuti con il fine di dare uno sguardo scrupoloso sul Territorio. Tutto ciò ha un costo economico e la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi pari quasi a zero. Per poter andare avanti, lo abbiamo scritto già a giugno, abbiamo bisogno di essere sostenuti con un contributo minimo, anche libero.
Per queste ragioni, quindi, vi chiediamo di diventare nostri sostenitori, solo così permetterete a questa testata di proseguire la propria attività iniziata nel lontano 2009.
Grazie a tutti,
Emanuele Armentano

Fai una semplice donazione

____

BONIFICIO BANCARIO IBAN: IT97T3608105138902538002552 intestato a Expressiva Comunicazioni


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners