fbpx

Sta meglio la ragazza ferita nell’incidente. I.G. non è più in rianimazione In evidenza

Sta meglio la ragazza ferita nell’incidente. I.G. non è più in rianimazione

S.MARTINO DI FINITA - Non è più in terapia intensiva. Continuano a migliorare, per fortuna, le condizioni della giovane rimasta gravemente ferita una settimana fa nel violento incidente stradale lungo la SP 241, a Torano Castello.  I medici dell’Annunziata, che nei giorni scorsi le avevano ridotto gradualmente la sedazione, adesso l’hanno trasferita nel reparto di neurochirurgia.

Il quadro clinico di I.G., 32 anni, insegnante di danza con la passione per l’onicotecnica, residente a San Martino di Finita, si è stabilizzato. Ora parla e respira da sola. A seguito del trauma cranico riportato a livello occipitale e delle varie fratture, era stata ricoverata nel reparto di Rianimazione e Terapia Intensiva dell’ospedale di Cosenza, dove era giunta in codice rosso ed in coma farmacologico con l’eliambulanza. In questi giorni I.G. ha lottato davvero come una guerriera. Certamente è stato un vero miracolo, viste le condizioni in cui era arrivata mercoledì scorso all’Annunziata. Adesso ci vorrà del tempo per riprendersi ed uscire completamente dal brutto incubo in cui si è ritrovata suo malgrado catapultata. Tutto sarà più facile, comunque, grazie all’affetto della sua famiglia e alla vicinanza virtuale che i tantissimi amici non le hanno fatto mancare sui social, in questi giorni di forte apprensione ed in cui si è molto temuto.  La giovane, ricordiamo, è rimasta ferita nel sinistro, avvenuto nel tratto compreso tra lo svincolo autostradale di Torano e Mongrassano Scalo, che ha visto coinvolte tre auto. Feriti in modo lieve anche i conducenti degli altri mezzi. 

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners