fbpx

Morano. Interventi della Polizia Locale e dei Carabinieri Parco nella Dirupata

Morano. Interventi della Polizia Locale e dei Carabinieri Parco nella Dirupata

MORANO - Diverse operazioni hanno tenuto impegnati ieri pomeriggio gli uomini della Polizia Locale. A causa del maltempo che ha colpito il comprensorio per tutta la giornata, coordinati dal comandante, il dottor Pasquale Pandolfi, gli ausiliari e alcuni operai sono intervenuti in alcune aree del territorio comunale adoperandosi nella rimozione di alberi divelti dalle forti raffiche di vento.

In particolare le maggiori criticità hanno riguardato la Strada Provinciale 241, zona Dirupata, per la quale si è reso necessario allertare il gestore della rete di distribuzione telefonica a motivo della pericolosità di un traliccio malfermo. Sulla stessa arteria di comunicazione sono prontamente intervenuti i Carabinieri Parco, guidati dal comandante Raffaele Belmonte. Constatata l’urgenza di programmare un’adeguata e indifferibile manutenzione della Strada, con opportuno consolidamento dei pendii sovrastanti la carreggiata, il dr Pandolfi, ha inviato apposita segnalazione all’Ente Provincia. Analogamente il sindaco Nicolò De Bartolo, il quale ha monitorato l’evolversi della situazione per l’intera giornata di ieri e valutato, insieme al comandante della Polizia Locale, le iniziative da adottare nell’immediato. «Auspichiamo – ha detto il primo cittadino moranese – come peraltro più volte fatto in passato a proposito di contingenze simili, che la Provincia realizzi quanto prima un concreto piano di investimenti; un piano straordinario che preveda, soprattutto nel periodo invernale, quando alcuni tratti della Sp 241, se non sufficientemente curati, possono diventare molto pericolosi a causa delle condizioni di stress meteorologico cui il Pollino è sovente sottoposto, la messa in sicurezza di tutto il sistema viario di competenza».

© Riproduzione riservata

Sostieni dirittodicronaca.it: ora abbiamo bisogno di te.

Nonostante la pandemia, questo giornale continua ad offrire una informazione gratuita, svolgendo, di fatto, un servizio pubblico. Questo ci rende orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini nuovi contenuti con il fine di dare uno sguardo scrupoloso sul Territorio. Tutto ciò ha un costo economico e la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi pari quasi a zero. Per poter andare avanti, lo abbiamo scritto già a giugno, abbiamo bisogno di essere sostenuti con un contributo minimo, anche libero.
Per queste ragioni, quindi, vi chiediamo di diventare nostri sostenitori, solo così permetterete a questa testata di proseguire la propria attività iniziata nel lontano 2009.
Grazie a tutti,
Emanuele Armentano

Fai una semplice donazione

____

BONIFICIO BANCARIO IBAN: IT97T3608105138902538002552 intestato a Expressiva Comunicazioni


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners