fbpx

Kratos al lavoro per i Poic

MONTALTO UFFUGO - Quattordici municipi della Media Valle del Crati pronti a realizzare i progetti operativi per l’imprenditorialità comunale. L’associazione dei comuni “Kratos 2020”, guidata dal presidente Antonio Gianfranco Barci, ha trasmesso agli uffici di Fincalabra della Regione Calabria, la manifestazione di interesse e la documentazione per la realizzazione del POIC Kratos 2020, in coerenza con le priorità indicate nel POR Calabria 2014/2020, quale strumento per la creazione di un sistema coerente di azioni integrate ed economicamente sostenibili, volte a sostenere e ad incentivare l’occupazione e la nuova impresa nei territori comunali in un’ottica di filiera dello sviluppo locale e di valorizzazione delle identità locali in una logica di innovazione.

Atti persecutori, arrestato 49enne di Montalto

MONTALTO UFFUGO – (Comunicato stampa) Nella decorsa nottata i Carabinieri della Stazione di Montalto Uffugo hanno arrestato in flagranza D.P., 49enne di Montalto Uffugo, per il reato di atti persecutori (stalking).
L’uomo in questione, al termine di una relazione sentimentale terminata da circa un anno, si rendeva autore di una serie di condotte persecutorie, consistenti nell’inoltro di continue telefonate e messaggi alla vittima, oltre che in appostamenti nei pressi della sua abitazione e del luogo di lavoro.

Diverse denunce eseguite dai Carabinieri per furti e stupefacenti

MONTALTO UFFUGO – (Comunicato stampa) Diverse le denunce fatte dai Carabinieri della Compagnia di Rende nel corso di alcuni controlli eseguiti nella giornata di ieri. Nella nottata del 13 ottobre in Acri, i militari della Stazione Carabinieri di Acri, deferivano in stato di libertà un 30enne e un 43enne entrambi rumeni, per il reato di “Tentato Furto in abitazione”.

Arresti e denunce dei Carabinieri fra Rende e Montalto Uffugo

RENDE – (Comunicato stampa) Nella nottata del 7 ottobre 2016, i militari dell’Aliquota Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile di Rende, traevano in arresto un 18enne, un 20enne e un 27enne cosentini, per il reato di “Tentato furto aggravato di autovettura”. I militari operanti, in Rende (CS), via Volta, alle ore 23:00 circa, nel corso di servizio di controllo del territorio, sorprendevano i tre giovani i quali, dopo aver forzato la portiera di una Fiat Panda ivi parcheggiata, si erano introdotti all’interno dell’abitacolo e stavano tentando di manomettere la centralina per asportare l’autovettura. I primi due venivano bloccati all’interno del mezzo mentre il terzo, il 27enne, tentava di darsi alla fuga, ma veniva prontamente fermato dai militari. Gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Rende, in attesa di rito direttissimo fissato per la mattinata odierna.

La Media Valle del Crati aderisce ai Poic

MONTALTO UFFUGO - Un’opportunità per il territorio della Media Valle del Crati, che si candida con il consorzio Kratos 2020 quale soggetto attuatore di importanti azioni per il conseguimento degli obiettivi delle politiche di sviluppo territoriali integrati previste nell’ambito del POR Calabria 2014-2020. Sono i POIC (Progetti Operativi per l'Imprenditorialità Comunale) presentati nel corso dell’assemblea dei sindaci degli undici comuni che fanno parte del consorzio (Montalto Uffugo, Bisignano, Castiglione Cosentino, Lattarico, Luzzi, Rose, Rota Greca, S. Benedetto Ullano, S. Fili, S. Martino di Finita e S. Vincenzo la Costa) svoltasi presso la delegazione municipale di Montalto Scalo. Il presidente Antonio Gianfranco Barci, vicesindaco di Lattarico, dopo i saluti ha dato notizia del finanziamento ammesso per il piano di comunicazione dei PLL Cosenza area Crati–Savuto Innovazione ed ecososteniblità.

Sequestrato il depuratore di Montalto Uffugo

MONTALTO - Il personale della Sezione di P.G. -Corpo Forestale dello Stato- della Procura della Repubblica di Cosenza nella giornata di oggi ha proceduto, coadiuvata dai colleghi del Comando Stazione CFS di Montalto Uffugo, al sequestro dell’impianto di depurazione comunale a servizio delle frazioni Taverna e Pianette, sito in località Taverna nel comune Montalto Uffugo. L’impianto è risultato non funzionante, all’interno della vasca di grigliatura d’ingresso stati rinvenuti dei reflui fognari, un tubo by-pass dal quale i reflui conferiva tal quali nel corpo ricettore del torrente Annea affluente del fiume Crati, i restanti liquami per mezzo di sistema di pompaggio, vengono immesse nelle vasche di depurazione che si presentano colme di fanghi ed in completo stato d’abbandono.

Domiciliari per 18 mesi a pregiudicato di Montalto

MONTALTO UFFUGO – Un anno e sei mesi ai domiciliari. E’ la pena che dovrà scontare Giuseppe Musacco, 62 anni, residente a Montalto Uffugo. L’uomo, coniugato, pensionato, pregiudicato, è stato tratto in arresto presso la propria abitazione dai Carabinieri della stazione di Montalto Uffugo, in ottemperanza ad un ordine di esecuzione pena in regime di detenzione domiciliare.

A Montalto cresce l'attesa per l'arrivo della Madonna di Fatima

MONTALTO UFFUGO – (Comunicato stampa) Tutto pronto per l'accoglienza della Madonna Pellegrina del Santuario di Fatima a Taverna di Montalto Uffugo(CS), che per l’occasione sosterà per una settimana nella Chiesa intitolata alla “SS. Trinità”. Il responsabile per la Regione Calabria del Movimento Mariano di Fatima Silvio Ranieri, il responsabile del Consiglio Pastorale Francesco Perrotta e il Parroco Padre Domenico Garofalo hanno presentato qualche giorno fa il programma dettagliato della settimana, con moltissime manifestazioni che si susseguiranno dalla mattina alla sera. Ranieri tiene a precisare: “Siamo contenti di ospitare per la Regione Calabria l'importante immagine sacra e ancora più entusiasmante farlo nell'anno del Giubileo della Misericordia.

Arresto per rapina a Montalto Uffugo

MONTALTO UFFUGO – (Comunicato stampa) Ieri alle 14:30, presso un'abitazione, i militari della stazione di Montalto Uffugo arrestavano M. P. P., nato Barletta classe 1959, residente a Montalto Uffugo, pregiudicato, sorvegliato speciale sospeso, in atto agli arresti domiciliari, in ottemperanza a un ordine di esecuzione di pena, emesso il 01.04.2016 dalla Procura di Cosenza - ufficio esecuzioni penali, dovendo espiare un residuo di anni 2 e mesi 8 di reclusione per rapina in concorso in Montalto Uffugo del 09/02/14.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners