fbpx

Video-story di Diritti Civili, Sgarbi: “Potentissimo racconto”. E Corbelli ringrazia ricordando l'impegno comune

Video-story di Diritti Civili, Sgarbi: “Potentissimo racconto”. E Corbelli ringrazia ricordando l'impegno comune

COSENZA - Potentissimo racconto! E’ il giudizio, netto e autorevole, di Vittorio Sgarbi sul Video-story di Diritti Civili, dedicato ai 25 anni del Movimento Diritti Civili e ad alcune delle più belle, importanti battaglie civili, di Giustizia Giusta e iniziative umanitarie. “Un video che va al di là di una semplice storia e assume i contorni di una vera e propria ‘leggenda’ “.

A rendere noto questo commento di Sgarbi è Franco Corbelli, che, insieme al famoso critico d’arte e parlamentare, ha, 25 anni fa, nel lontano 1995, ufficialmente costituito il Movimento Diritti Civili e che per tantissimi anni ha collaborato con il deputato, promuovendo con lui numerose battaglie civili e di Giustizia . Corbelli ha ricevuto questo pomeriggio con un messaggio wa questo giudizio di Sgarbi, a cui aveva nei giorni scorsi mandato il video. “Esprimo tutta la mia soddisfazione e ringrazio il mio grande amico Sgarbi, per questo bellissimo, importante e significativo giudizio, che considero un prestigioso riconoscimento a tutta la lunga storia di Diritti Civili, che anche grazie all’impegno comune e al prezioso aiuto di Vittorio, in questi 25 anni, siamo riusciti a scrivere. Lo ringrazio perché in due sole parole, con un superlativo assoluto e un sostantivo, da grandissimo uomo di Cultura qual è, ha giudicato così la “Leggenda” di Diritti Civili di cui lui è stato grande protagonista”.

© Riproduzione riservata

Sostieni dirittodicronaca.it: ora abbiamo bisogno di te.

Nonostante la pandemia, questo giornale continua ad offrire una informazione gratuita, svolgendo, di fatto, un servizio pubblico. Questo ci rende orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini nuovi contenuti con il fine di dare uno sguardo scrupoloso sul Territorio. Tutto ciò ha un costo economico e la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi pari quasi a zero. Per poter andare avanti, lo abbiamo scritto già a giugno, abbiamo bisogno di essere sostenuti con un contributo minimo, anche libero.
Per queste ragioni, quindi, vi chiediamo di diventare nostri sostenitori, solo così permetterete a questa testata di proseguire la propria attività iniziata nel lontano 2009.
Grazie a tutti,
Emanuele Armentano

Fai una semplice donazione

____

BONIFICIO BANCARIO IBAN: IT97T3608105138902538002552 intestato a Expressiva Comunicazioni


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners