fbpx

Il Comprensivo Rossano 1 pronto a studiare la storia della Calabria

Il Comprensivo Rossano 1 pronto a studiare la storia della Calabria

ROSSANO - La "Storia della Calabria" sarà materia di studio per il prossimo anno scolastico 2016-2017 in tutte le scuole dell'Istituto Comprensivo Rossano 1. L'idea è nata dal Dirigente Scolastico Franco Antonio Pistoia, di comune accordo con tutti gli insegnanti, al fine di trasmettere agli alunni la cultura e le tradizioni della terra dove sono nati. Si tratta, dunque, di un'eccezionale opportunità di studio e di conoscenza con l'approfondimento delle proprie radici, oltre a rappresentare un tentativo ambizioso per sprigionare energie culturali e intellettuali, in modo tale da mettere in atto un nuovo percorso educativo e didattico grazie al quale i giovani alunni possono imparare a coniugare il proprio personale progetto di vita con l'amore per la Calabria.

L’Istituto Comprensivo Rossano 1, dunque, ha presentato il logo che accompagnerà tutte le iniziative che riguarderanno l’introduzione della "Storia della Calabria" come disciplina sperimentale di studio a partire dal prossimo anno scolastico 2016/2017. La proposta ha suscitato molto interesse tra studiosi, storici, intellettuali e la commissione composta da un nutrito numero di docenti della scuola che è già al lavoro per l’elaborazione del curricolo. La scuola, inoltre, è pronta a recepire e valutare proposte, idee, suggerimenti, citazioni, indicazioni di vario genere per rendere questa sperimentazione didattica un’originale e meravigliosa occasione di arricchimento culturale per gli alunni e per tutta la comunità rossanese. Congratulazioni, infine, al Dirigente Pistoia per aver voluto inserire la "Storia della Calabria" nella programmazione didattica all'interno delle diverse scuole che fanno parte dell'Istituto Comprensivo.

© Riproduzione riservata

Sostieni dirittodicronaca.it: ora abbiamo bisogno di te.

Nonostante la pandemia, questo giornale continua ad offrire una informazione gratuita, svolgendo, di fatto, un servizio pubblico. Questo ci rende orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini nuovi contenuti con il fine di dare uno sguardo scrupoloso sul Territorio. Tutto ciò ha un costo economico e la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi pari quasi a zero. Per poter andare avanti, lo abbiamo scritto già a giugno, abbiamo bisogno di essere sostenuti con un contributo minimo, anche libero.
Per queste ragioni, quindi, vi chiediamo di diventare nostri sostenitori, solo così permetterete a questa testata di proseguire la propria attività iniziata nel lontano 2009.
Grazie a tutti,
Emanuele Armentano

Fai una semplice donazione

____

BONIFICIO BANCARIO IBAN: IT97T3608105138902538002552 intestato a Expressiva Comunicazioni


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners